fbpx

Lecce – Catania: oggi come allora conta solo vincere

Print Friendly, PDF & Email

LECCE – Molti la considerano come l’ultima gioia provata in Serie A, tutti i tifosi giallorossi non appena sentono Catania – Lecce si illuminano e viaggiano con la mente, fino ad arrivare a quella data, 11 Aprile 2012, Catania 1 Lecce 2.

Quel giorno sembra lontano, il suo ricordo è stato sbiadito da anni di delusioni e sconfitte sul campo. Ciò che è stato, però, a volte può dare la forza per andare avanti. Ritornare a giocare partite come quella, vincere in rimonta e sperare in un sogno difficile ma non impossibile sono motivi che ci lasciano credere che quest’anno sia un’annata diversa, l’anno giusto, per intenderci.

Questa volta si giocherà al “Via Del Mare“, per il resto cambia davvero poco, la vittoria è l’unico risultato da prendere in considerazione. All’epoca il Lecce si presentava a Catania con poche speranze e tante incognite. La squadra, a dir la verità, combatteva ovunque. Di fronte, però, si trovava una compagine lanciata verso l’Europa, piena zeppa di talento e senza nessuna intenzione di interrompere il suo cammino.

Ciò che successe nei 10 minuti finale è storia, simile , con le dovute proporzioni, a quello che è accaduto Mercoledì sera al “Camp Nou” tra Barcellona e Paris Saint Germain.

La nostra “remuntada” fu timbrata da Luis Muriel e David Di Michele. Al minuto 43 del secondo tempo i salentini erano sotto di un goal. Alla fine del match, dopo una rimonta pazzesca, i giallorossi si trovavano in vantaggio, vincenti e certi di potersi salvare.

Da allora le gioie provate grazie a questa maglia si possono contare sulle dita di una mano. Domenica potremmo chiudere il cerchio, domenica si potrebbe far terminare questo infausto periodo che dura da cinque anni. Serve una prestazione maschia, servono diciotto giocatori arrabbiati e vogliosi di riscatto.

Catania è la prima tappa di un tour lungo 10 partite, bisogna farsi trovare pronti e ricominciare a correre per arrivare alla fine della corsa sicuri di aver dato il massimo. Domani il “Via Del Mare”, vedendo la prevendita, sarà pieno, il Salento è con il Lecce, ci crede. Fischio d’inizio alle ore 14.30.

Andrea Sperti (pianetalecce.it)

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/03/11/lecce-catania-oggi-come-allora-conta-solo-vincere
Twitter