fbpx

L’obesità aumenta il rischio di cancro

Print Friendly, PDF & Email

Più colpiti gli organi dell’apparato addominale e nelle donne seno, utero e ovaio

Di Riccardo Guglielmi

Pubblicati sul British Medical Journal i risultati di una review della letteratura condotta dai ricercatori dell’Imperial College di Londra, attestante un legame tra obesità e 11 tipi di cancro. La lista comprende i tumori più comuni e più gravi, tra cui quello all’esofago, al midollo osseo, al colon-retto, alle vie biliari, al pancreas, al rene. Per le donne in premenopausa i chili di troppo aumentano la probabilità di ammalarsi di tumore dell’endometrio. Per gli uomini a ogni aumento di 5 chili su metro quadro dell’indice di massa, sale del 9% il rischio di essere colpiti dal cancro al colon-retto e addirittura del 56% di ammalarsi di tumore delle vie biliari. Per le donne in menopausa la probabilità di sviluppare un tumore al seno cresce dell’11%. La relazione tra sovrappeso e cancro vale anche per il mieloma multiplo.

Importante è il rapporto ideale tra vita e fianchi. Per ogni incremento di 0,1 in questo rapporto il genere femminile vede aumentare il rischio di cancro all’endometrio del 21% per cento.

Questo studio che l’obesità sta diventando uno dei principali problemi di salute pubblica. La prevenzione dei tumori deve prevedere strategie che interessino l’alimentazione e il controllo del peso.

redazione@corrierenazionale.net

 

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/03/14/lobesita-aumenta-il-rischio-di-cancro
Twitter