Cinema

Cinema: addio al “gentleman” Roger Moore, da Simon Templar a James Bond

LONDRA – E’ morto all’eta’ di 89 anni, Roger Moore. Nato a Londra, tra le sue prime apparizioni cinematografiche i film L’ultima volta che vidi Parigi (1954), Oltre il destino (1955), Il ladro del re (1955) e Diana la cortigiana (1956). Nel (1959) e’ nel film Vento di tempesta e nel (1961) in Desiderio nel sole e L’oro dei sette santi. Dopo la serie televisiva Ivanhoe (1958), a cui seguono The Alaskans e Maverick, e’ la serie Il Santo, dove interpreta il ladro gentiluomo Simon Templar, ad aprire definitivamente le porte del successo a Roger Moore.

La carriera televisiva Moore si arricchisce di un ulteriore successo grazie alla serie Attenti a quei due, telefilm, che nel 1971 lo vede al fianco di Tony Curtis. Nello stesso anno l’attore inglese eredita il ruolo di James Bond, l’agente segreto precedentemente portato al successo dallo scozzese Sean Connery. L’esordio di Moore in Agente 007 – Vivi e lascia morire riscuote successo sia di critica che di incassi. Roger Moore interpreta nel frattempo altre quattro pellicole della saga, Agente 007 – L’uomo dalla pistola d’oro, La spia che mi amava, Moonraker – Operazione spazio, Solo per i tuoi occhi. Torna nei panni di Bond anche nel successivo Octopussy – Operazione piovra (1983), a causa della contemporanea uscita dell’apocrifo Mai dire mai, dove nel ruolo di 007 torna Sean Connery. L’ultimo Bond di Moore e’ 007 – Bersaglio mobile (1985).

Dopo il successo nei panni di James Bond, interpreta molti altri film d’avventura, come Circolo vizioso, Gold – Il segno del potere, Gli esecutori, Ci rivedremo all’inferno, Sherlock Holmes a New York, I 4 dell’Oca selvaggia, Attacco: piattaforma Jennifer, Amici e nemici e L’oca selvaggia colpisce ancora. Nel 1996 l’attore inglese e’ al fianco di Jean-Claude Van Damme nell’avventuroso La prova. Grazie al suo humor inglese, si distingue anche in commedie come Toccarlo… porta fortuna, I seduttori della domenica, La corsa piu’ pazza d’America, Pantera Rosa – Il mistero Clouseau, Doppia coppia all’otto di picche, Bed and breakfast – Servizio in camera, Spice Girls: il film e Boat Trip, dopo il quale decidera’ di abbandonare momentaneamente le scene. Nel 2011 torna a recitare e prendeo parte alla commedia natalizia Natale a Castlebury Hall, mentre nel 2013 partecipa al tv-movie The Saint, remake della famosa serie-tv degli anni sessanta.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE