Cronaca

Fatima: un imbroglio che dura da cent’anni

Renato Pierri

Renato è avvelenato, è arrabbiato, schifato. Ma dai, Renato, ti pare valga la pena d’avvelenarsi, arrabbiarsi, schifarsi? Vogliono credere in una madonna che niente ha da spartire con la madre di Gesù della quale parla il Vangelo? E lascia che ci credano. Che te ne importa? Che t’importa se papa Francesco finge d’ignorare che i discorsi della bella signora di Fatima sono un’offesa a Dio? Che t’importa?

Vogliono credere in una madonna sadica, cinica, che tormenta due bimbetti, che dice assurdità? E lascia che ci credano. Ridicolizzano una grande religione? Pazienza, che t’importa? Ma come è possibile, dico io, com’è possibile che papa Francesco trovi assurdi i messaggi della signora di Medjugorje e non si renda conto che le parole della signora di Fatima rivolte a tre bambini sono ridicole e blasfeme ad un tempo? Ma dai, ma dai, Renato, non è possibile che papa Francesco finga, semplicemente non ricorda le parole sconcertanti della bella signora di Fatima, magari le avrà dimenticate, le avrà lette in gioventù, magari non le avrà mai lette. Ma perché non lasci andare? Che t’importa? Ma che disse, che disse la bella signora ai pastorelli di Aljustrel? La bella signora sull’elce disse ai piccoli innocenti:  “Volete offrirvi a Dio pronti a sopportare tutte le sofferenze che Egli vorrà mandarvi, in riparazione dei peccati con cui Egli è offeso, e per ottenere la conversione dei peccatori?”.

Vi rendete conto? Dio era offeso perché forse a quel tempo i portoghesi ne facevano di tutti colori, non andavano a messa, bestemmiavano e via di seguito. Era offeso, molto offeso. Lo aveva fatto ben capire alla Madonna che era offeso il buon Dio. E allora che fece, che fece la bella Signora? Non potendo sacrificarsi lei per la conversione dei peccatori, pensò bene di sacrificare tre bimbetti. Un’idea geniale. Ma che cos’è questa storia che i bambini si sacrificano e i peccatori si convertono? La bella signora non conosceva il vangelo. E che cos’è questa storia del dio offeso che manda sofferenze a tre bimbetti? Dio manda sofferenze? Ai bambini? Ma che storia è? La bella signora stravolse il vangelo. E l’imbroglio dura da cent’anni. E Renato è schifato e avvelenato. Ma dai Renato, dai, in fondo che te ne importa?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE