fbpx

Vienna: consigli utili per organizzare il viaggio

Print Friendly, PDF & Email

Vienna, consigli utili per organizzare il viaggio: cosa vedere, come spostarsi e dove dormire nella capitale austriaca.

Torniamo in una delle più affascinanti capitali d’Europa, cioè Vienna, per darti consigli utili per organizzare al meglio il tuo viaggio. Vienna è una città abbastanza costosa, non come le capitali scandinave, ma almeno quanto Amsterdam. Resto dell’idea che, quando si stabiliscono le cose punto per punto, nessuna meta europea è davvero inavvicinabile o comunque visitabile in modalità low cost. Spero che questo mio blog post possa concretamente esserti d’aiuto, quando starai pensando di prenotare un viaggio a Vienna.

Viaggio a Vienna: consigli utili

Quando andare a Vienna

Qual è il periodo migliore per andare a Vienna? Credo che da marzo a settembre si stia benissimo. Per noi italiani – soprattutto del Sud – a marzo in Austria è di fatto pieno inverno, ma per gli austriaci è già primavera. Ti garantisco che ad aprile a Praga ho sofferto tremendamente il freddo, ma a Vienna quasi per nulla – ero comunque ben attrezzata. Non nevica, ma può esserci vento.

D’altra parte, uno dei periodi dell’anno in cui Vienna è decisamente più suggestiva è l’Avvento, perché iniziano i mercatini di Natale. Se la cosa ti attira, puoi anche andare a Vienna tra novembre e dicembre, ma ti consiglio di prenotare hotel e voli con largo anticipo. Noi siamo partiti da Napoli con volo diretto Easyjet, approfittando delle tariffe scontate del Cyber Monday, quindi abbiamo preso i biglietti intorno a novembre per partire a marzo.

Vienna: dove dormire?

Come ti dicevo, Vienna non è affatto una meta economica. Normalmente ti suggerirei una sistemazione in pieno centro storico, ma dubito che questo non implichi sottoporti a un salasso. Sempre che tu non voglia fare un Airbnb, ti consiglio di cercare un posto dove dormire nei quartieri non storici della città. Noi siamo stati benissimo presso l’Austria Trend Messe, in zona Prater. Nel caso non lo sapessi, ti dico che il Prater è un grande parco divertimenti di Vienna: in estate deve essere molto movimentato.

                                                 Prima colazione dolce e continentale all’Austria

Nei dintorni ci sono abitazioni private, ma anche e soprattutto uffici e spazi per fiere; per tale ragione, gli hotel al Prater offrono ottimi servizi a prezzi decisamente convenienti. Raggiungi il quartiere con la linea 1 e la linea 2 della metropolitana, ma la stazione della zona è collegata direttamente anche con l’aeroporto con la linea ferroviaria S7 – bisogna scendere a Wien Nord/Praterstern. Con la metro, in 3 o al massimo 4 fermate sei nel cuore del centro storico di Vienna.

Cosa vedere a Vienna

Nei precedenti blog post dedicati, ti ho parlato di cosa vedere nel centro storico di Vienna, nonché delle residenze reali. Ho scritto più volte che la città è cascante di musei, palazzi e attrazioni di vario genere. Se volessi vedere tutto non ti basterebbe una settimana piena, figuriamoci un weekend. A Vienna puoi seguire un itinerario dedicato al pittore Gustav Klimt o a Mozart, dedicarti esclusivamente ai luoghi legati all’affascinante figura dell’Imperatrice Sissi. Quel che voglio dire è che devi, per forza di cose, selezionare attentamente le cose da vedere, preferendo magari un percorso in particolare e tenendo anche conto del fatto gli austriaci si fanno pagare qualsiasi cosa, e molto bene!

 

Come muoversi in città

Vienna ha un centro storico concentrato, ma non così tanto come come Amsterdam e Praga, giusto per fare un paragone. Se hai l’hotel molto centrale, potresti non avere molto bisogno dei mezzi pubblici, ma credo che la cosa migliore da fare sia acquistare una delle card prepagate. Munito delle card, ti muovi su qualsiasi mezzo di trasporto e hai varie agevolazioni sugli ingressi alle varie attrazioni turistiche. Esistono due card: la Vienna City Card e la Vienna Pass.

 

Vienna City Card

La Vienna City Card è l’abbonamento ai mezzi di trasporto pubblico che ho acquistato per muovermi liberamente in città. Ha una durata di 24, 48 o 72 ore e ti permette di accedere ad alcuni siti d’interesse a tariffe agevolate. Credo sia la soluzione più comoda per chi è a Vienna per non più di 2 o 3 giorni. Per quel che riguarda le agevolazioni, parliamo di sconti alquanto irrisori. Insomma, la comodità di questa card è il fatto di poter usare illimitatamente la metropolitana, senza preoccuparsi di dover prendere i biglietti alle stazioni. E a proposito di stazioni, puoi acquistare la Vienna City Card all’aeroporto, nelle stazioni  ferroviarie e presso i vari Touri Info Point della cittàst .

Vienna Pass

Il Vienna Pass consente di viaggiare illimitatamente con il trasporto pubblico e di accedere gratuitamente alle principali attrazioni, ad esempio il Belvedere e lo Schönbrunn. Può valere da 1 a 6 giorni, ma ha un costo decisamente elevato: 1 giorno, per un adulto, 60 euro. In altre parole, conviene se davvero vuoi visitare anche l’impossibile. Puoi acquistare il Vienna Pass anche in anticipo e fartelo spedire a casa.

Come spostarsi da e verso l’aeroporto di Vienna

L’aeroporto di Vienna non è molto distante dalla città, alla quale è ben collegato. Da Floridsdorf si può prendere il cosiddetto CAT (City Airport Train) oppure la linea ferroviaria S7. Il CAT in 16 minuti arriva a Wien Mitte, stazione alla quale si può fare il cambio con le linee metropolitane che incrociano il centro storico – U3 e U4 -, costa circa 19 euro a/r. Con la linea S7 si arriva comunque a Wien Mitte, ad un costo decisamente inferiore e in circa 30 minuti. Attenzione: anche se hai acquistato una delle card, dovrai comunque acquistare il biglietto integrativo alle macchinette automatiche per raggiungere l’aeroporto.

Con tutto questo credo di aver finito con Vienna. Spero davvero che le informazioni che ti ho fornito possano esserti d’aiuto quando vorrai visitare questa bellissima città. Se hai domande chiedi pure. A presto!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/06/15/vienna-consigli-utili-per-organizzare-il-viaggio
Twitter