fbpx

Benessere in Comune

Print Friendly, PDF & Email

BARI – L’Università di Bari – Dipartimento Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione (FORPSICOM) e Il Comune di Bari – Ripartizione Infrastrutture, Viabilità e Opere Pubbliche hanno avviato  un programma d’intervento per lo sviluppo ed il consolidamento della qualità dell’ambiente di lavoro e del benessere individuale.

Il benessere individuale ed organizzativo è un “bene” comune che coinvolge e richiede il coinvolgimento di quanti vivono ed operano all’interno di una struttura organizzativa della pubblica amministrazione.

“BENESSERE IN COMUNE”, la denominazione del programma d’intervento, interpreta e declina l’esigenza che il benessere è, da un lato, un “bene comune” e, dall’altro, un “bene strategico” di un’organizzazione/istituzione che ha il diretto contatto con l’utenza, che è l’interfaccia diretta delle domande del cittadino.

“BENESSERE IN COMUNE” rappresenta, quindi, una duplice sfida: da un lato, è l’espressione della volontà del Comune di Bari di qualificare la professionalità dei propri dipendenti e collaboratori, valorizzando le soft skill che sempre più appaiono come strategiche e qualificanti il servizio erogato alla cittadinanza e, dall’altro lato, esprime l’intenzione e la volontà del Dipartimento FORPSICOM di perseguire gli obiettivi della “terza missione” in termini di trasferimento del know-how e delle competenze maturate nel campo della consulenza organizzativa, della formazione e della valorizzazione delle competenze professionali.

In particolare, l’ambito della Pubblica Amministrazione rappresenta il terreno elettivo per contribuire al miglioramento della qualità dei servizi erogati al cittadino attraverso un’azione integrata di miglioramento degli assetti organizzativi e procedurali, delle strutture operative deputate e di valorizzazione delle competenze trasversali che connotano sul piano della qualità il servizio erogato e assicurano il benessere individuale e di sistema.

Gli ambiti operativi del programma “BENESSERE IN COMUNE” riguardano:

–        Interventi di sviluppo organizzativo focalizzati sulla ricognizione degli assetti esistenti e sulla valorizzazione degli spazi di miglioramento disponibili,

–        Interventi di sviluppo professionale focalizzati sul consolidamento e la valorizzazione delle capacità e delle competenze professionali specialistiche e trasversali,

–        Interventi di “professional and organizational consulting” focalizzati sull’accompagnamento e sul supporto individuali e di gruppo per il trasferimento delle competenze.

La fruttuosa e gratificante collaborazione tra due Istituzioni di rilievo nel territorio è un positivo e chiaro segnale che è possibile, per l’Università, coniugare i percorsi ricerca, e formazione con la “terza missione” in modo per valorizzare le risorse e le potenzialità disponibili per il la qualità dei servizi del territorio e per rinforzare la relazione virtuosa tra le sue mission strategiche e, per l’Ente Locale, rendere più efficiente/di qualità i servizi erogati, valorizzando le competenze professionali disponibili ed assicurando le condizioni di benessere organizzativo ed individuale.

Il programma “BENESSERE IN COMUNE” assume, in questa prospettiva integrata, il valore e la connotazione di “BENESSERE A VALORE COMUNE” nella misura in cui gli esiti costituiscono un vantaggio reciproco, tipico delle logiche “WIN-WIN”, che sempre più informano le relazioni istituzionali, organizzative, sociali ed individuali.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/06/21/benessere-in-comune
Twitter