fbpx

È fuggita da una “prigione per mamme” abbandonando lì la figlia di 18 mesi

Print Friendly, PDF & Email

Roberta Catania per Libero

 

L’ evasa è Laura Sulejmanovic, una rom di 22 anni, arrestata 5 settimane fa per omicidio stradale e omissione di soccorso dopo aver ucciso sul colpo un padre di famiglia facendo un’ inversione a U sulla strada dell’ Aeroporto di Torino e scappando via.

ZINGARI CON NEONATO

L’ incidente risale al 12 maggio scorso, quando il centauro è morto sul colpo, sbalzato dallo scooter nel momento in cui ha colpito in pieno il camper che occupava tutta la carreggiata nel tentativo di compiere una manovra proibita. Mentre l’ uomo rimaneva a terra, forse già deceduto, il camper si era dileguato, salvo fare ritorno trenta minuti dopo con la 22enne al volante pronta a costituirsi.

Almeno questa era stata la spiegazione di Laura, in parte contraddetta da testimoni che avevano raccontato di avere visto un uomo alla guida del camper. Ma lei ha giurato di non voler coprire nessuno, di essere stata presa dal panico e – per questo – essere fuggita, ma che aveva deciso di costituirsi.

zingara con bambini 2ZINGARA CON BAMBINI

Confessato l’ omicidio stradale, nonostante fosse incensurata, per Laura si sono aperte le porte di un carcere, anche se più lieve, quello pensato per le detenute mamme che devono stare recluse facendo pesare il meno possibile ai bambini la loro detenzione. Ieri la giovane nomade in attesa di giudizio ha aperto un cancello del cortile dove si trova un’ area giochi per i bimbi e l’ ha superato, mettendosi a correre.

Una guardia l’ ha seguita, ha provato a rincorrerla, ma lei ha scavalcato la recizione e si è dileguata nei campi. Nella sezione “Icam” è rimasta la sua bambina di 18 mesi, abbandonata dalla mamma in cerca di libertà. Nel campo nomadi, Laura ha un altro figlio di 4 anni affidato al marito ed è possibile che anche la secondagenita le venga tolta, data al coniuge, e che la donna sia dirottata in un penitenziario con meno confort.

ZINGARA CON BAMBINI

ZINGARI CAMPER

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/06/21/e-fuggita-da-una-prigione-per-mamme-abbandonando-li-la-figlia-di-18-mesi
Twitter