fbpx

Terremoto: da fondo europeo di solidarietà 1,2 miliardi

Print Friendly, PDF & Email

La Commissione europea ha approvato un “sostegno straordinario” all’Italia per i terremoti che hanno colpito l’Abruzzo, il Lazio, le Marche e l’Umbria tra l’agosto 2016 e il gennaio 2017 attraverso il ricorso al Fondo di solidarieta’ dell’Unione europea. “Avevamo promesso di non lasciare l’Italia affrontare da sola questa tragedia e onoriamo questo impegno”, ha spiegato il presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker: “non abbiamo dimenticato”.

Per Juncker, “con la sua resilienza, il suo coraggio e la sua determinazione a andare avanti, la popolazione italiana merita tutta la nostra ammirazione”. Il presidente della Commissione ha spiegato che l’Ue “sosterra’ la ricostruzione nelle quattro regioni toccate (dai terremoti) e contribuira’ al finanziamento della restaurazione della Basilica di San Benedetto a Norcia”. L’obiettivo e’ permettere che “gli abitanti di queste regioni possano voltare la pagina di questo capitolo doloroso e costruirsi un nuovo futuro”, ha detto Juncker.

“Il fondo europeo di solidarietà garantirà all’Italia 1,2 miliardi di euro per la copertura dei danni causati dai terremoti” nell’Italia centrale. Ad annunaciarlo – confermando quanto affrermato  da Junker – è il commissario europeo agli affari regionali Corina Cretu in una conferenza stampa convocata per presentare la misura. “E’ lo stanziamento più elevato che la Commissione abbia mai proposto dalla creazione del fondo”, ha sottolineato Cretu, che si è rivolta in italiano ai giornalisti. Il denaro, ha sottolineato, servirà anche – ha ribadito il Commissario – per la ricostruzione della Basilica di San Benedetto a Norcia.

Le risorse stanziate con il Fondo di solidarieta’ dell’Ue sosterra’ le operazioni di ricostruzione e la ripresa delle attivita’ economica nelle regioni colpite dai terremoti. Il denaro può essere impiegato anche per coprire i costi dei servizi di emergenza, degli alloggi temporanei, delle operazioni di risanamento e delle misure di protezione del patrimonio culturale. Una prima tranche di aiuti da 30 milioni è già stata erogata nel dicembre 2016. “Questa somma eccezionale aiutera’ l’Umbria, il Lazio, le Marche e l’Abruzzo a sanare le ferite e riprendersi completamente”, ha detto la commissaria per la Politica regionale, Corina Cretu. “L’Ue sara’ al fianco dell’Italia lungo tutto questo cammino”, ha spiegato Cretu.

Il capo del Dipartimento della protezione civile, Fabrizio Curcio, ha voluto ringraziare la Commissione. “Siamo stati affetti dal disastro piu’ importante degli ultimi 40 anni e abbiamo sentito le istituzioni europee sempre al fianco del nostro paese”, ha spiegato Curcio. Lo stanziamento da 1,2 miliardi ora dovra’ essere approvato dall’Europarlamento e dai governi dell’Ue.
La Commissione europea è anche pronta “ad aiutare” le autorita’ italiane in termini di prevenzione e piani di evacuazione per un’eventuale eruzione del Vesuvio e dei Campi Felgrei, ha aggiunto la Cretu, durante la conferenza stampa. “La  esponsabilita’ è degli Stati membri” ma “noi possiamo aiutare sulla prevenzione”, ha spiegato Cretu: “se il governo italiano ha solidi studi, dovrebbe parlare con noi e noi vedremo cosa possiamo fare per prevenire”. Riconoscendo di non essere a conoscenza dei rischi di un’eruzione del Vesuvio e dei Campi Flegrei, la commissaria ha promesso di prendere contattato con le autorità campane. Se l’Italia pensa di aver “bisogno di noi, noi siamo qui a ogni fase, prima o dopo” una catastrofe, ha detto Cretu. Durante la conferenza stampa, il capo del Dipartimento della protezione civile, Fabrizio Curcio, ha ricordato che “i piani su Vesuvio e Flegrei sono esistenti” anche se “hanno bisogno di essere verificati”. Curcio ha annunciato che si sta “ragionando in futuro sulla possibilita’ di immaginare un’esercitazione importante in quell’aerea, magari coinvolgendo la parte europea. Sappiamo che gli strumenti europei sono molti. Troveremo il modo di avvicinare” la Commissione, ha detto Curcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/06/21/terremoto-da-fondo-europeo-di-solidarieta-12-miliardi
Twitter