fbpx

S. Cesario, primo atto della nuova giunta: rinuncia alle indennita’ di carica

Print Friendly, PDF & Email

[pdf-embedder url=”http://www.corrierenazionale.net/wp-content/uploads/2017/06/DGC-abbattimento-50-indennità.compressed.pdf” title=”DGC abbattimento 50% indennità.compressed”]

Il Sindaco Coppola: «comincia la controrivoluzione della buona politica».

SAN CESARIO – «Ridurre i costi della politica e tornare a servire anziché servirsi delle istituzioni è possibile. La nuova amministrazione come primo atto ha deliberato la riduzione del 50% (rispetto a quanto stabilito dalla precedente Giunta) delle indennità di carica di Sindaco e Assessori. E’ finita la stagione di chi vive di politica a San Cesario, comincia la controrivoluzione della buona politica», a dichiararlo è il neo Sindaco di San Cesario di Lecce, Fernando Coppola.

«Cominciamo a fare ciò che abbiamo annunciato in campagna elettorale: il primo atto della nuova amministrazione non poteva che essere la rinuncia immediata da parte di Sindaco e Assessori alle indennità cui i nostri predecessori non hanno mai inteso rinunciare – spiega Coppola –. Questo atto comporterà un risparmio per le casse comunali di ben € 125.000,00 circa che destineremo a breve a qualcosa di concreto.

Mentre l’ex Sindaco e i suoi pochi supporter continuano a dare il peggio di sé, esibendosi in isterismi che non hanno nulla a che vedere con i problemi dei cittadini ma denotano solo la presenza di bile in eccesso ed enormi difficoltà nel suo smaltimento, noi apriamo la nuova storia amministrativa di San Cesario con un gesto dall’enorme significato politico e dalla chiara rottura con il passato.

Sono grato ai quattro assessori (Distante, Rizzello, Marzo e De Simone) – conclude Coppola – per aver condiviso con me un gesto rispetto al quale tutti dovrebbero togliersi il cappello. E’ solo il primo di una lunga serie».

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/06/23/s-cesario-primo-atto-della-nuova-giunta-rinuncia-alle-indennita-di-carica
Twitter