fbpx

Benzina e diesel, cosa aspettarsi nei prossimi giorni

Print Friendly, PDF & Email

Prezzi dei carburanti sostanzialmente stabili nei prossimi giorni con variazioni comprese al massimo entro 0,5 cent al litro in meno. E’ quanto sostiene il presidente di Figisc – Confcommercio, Maurizio Micheli nell’Osservatorio prezzi.

“A meno di drastiche variazioni in più od in meno delle quotazioni internazionali alla chiusura dei mercati di oggi o del tasso di cambio euro/dollaro – sottolinea Micheli – ci sono ad oggi plausibili presupposti per una aspettativa di relativa stabilità dei prezzi, media dei due prodotti benzina e gasolio e delle due modalità di servizio ‘self’ e ‘servito’, per i prossimi giorni con tendenza al calo entro un limite al massimo di 0,5 cent/litro. Le previsioni non possono andare oltre il termine ravvicinato di 4 giorni in considerazione delle volatilità che il mercato denota ormai da molto tempo”.

Al monitoraggio, effettuato in collaborazione con Assopetroli – Assoenergia, dei prezzi pubblicati dalla Commissione Ue risulta che nella data del 19 giugno lo ‘stacco Italia delle imposte sui carburanti’ è di +23,5 cent/litro per la benzina e +21,6 per il gasolio e le imposte hanno inciso nella settimana sul prezzo finale della benzina per il 65,52% e per il 62,25% su quello del gasolio.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/06/26/benzina-e-diesel-cosa-aspettarsi-nei-prossimi-giorni
Twitter