Stato di abbandono del sottopasso di Via Quintino Sella di Bari

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

BARI – Con la presente sono a chiederle, ove possibile, di pubblicare il seguente comunicato per denunciare lo stato dei luoghi del sottopasso di via Quintino Sella al buio da giorni. Riporto di seguito il comunicato.

Bari. Sottopasso di via Quintino Sella, snodo trafficato e importantissimo per la viabilità che collega il centro cittadino direttamente a viale Capruzzi passando sotto i binari della stazione ferroviaria di Piazza Aldo Moro. Il sottopasso in questione è al buio da giorni senza nessun tipo di intervento da parte dell’amministrazione Decaro.

La pericolosità della limitata visibilità a causa dello spegnimento improvviso dell’ impianto di illuminazione persiste sia durante le ore del giorno quando gli automobilisti che percorrono il sottopasso sono costretti da una repentina variazione di luminosità nell’adattarsi dalla luce del sole al buio della galleria, sia durante le ore della notte quando il sottopasso resta totalmente al buio richiedendo agli automobilisti massima prudenza alla guida su un tragitto a doppia corsia e a doppio senso di marcia. Ma il sottopasso non è riservato solamente agli automobilisti, bensì anche ai pedoni, donne, anziani, bambini e ragazzi, e va a loro la considerazione maggiore riguardo la sicurezza dato che in questa situazione di buio diventa rischioso attraversare la galleria a causa anche del pericolo criminalità che occasionalmente dilaga in situazione di tale disagio.

A denunciare questa situazione di emergenza è intervenuto Danilo Cancellaro, coordinatore di Forza Italia Giovani Bari. “Il fatto che da oltre 10 giorni un sottopasso fondamentale come quello di via Quintino Sella sia completamente al buio dimostra la totale inefficienza di questa amministrazione che negli ultimi giorni si è sicuramente dedicata alle varie campagne elettorali nei comuni limitrofi, piuttosto che tenere sotto controllo la città, a discapito di quei cittadini costretti per mille ragioni ad attraversare il sottopasso compremettendo fortemente la loro sicurezza”. A rincarare la dose è intervenuto anche Dino Tartarino, responsabile agli Enti Locali di Forza Italia che ha aggiunto: “L’ amministrazione municipale è ormai completamente assente da ogni logica di controllo del territorio. È impensabile che nessuno si sia accorto di nulla. Il tratto è pericolosissimo soprattutto nelle ore serali dove adulti, ma soprattutto donne e anziani son costretti ad attraversare il sottopasso in condizioni pericolosissime. Chiediamo dunque, prima che si possano verificare episodi spiacevoli, che l’ amministrazione intervenga per restituire una misera luce in un quartiere già al buio sotto ogni aspetto economico, politico e sociale” conclude Tartarino.
Ringraziandola per l’attenzione e per la disponibilità, nonchè certo di un suo pronto riscontro, le porgo distinti saluti

Danilo Cancellaro
Coordinatore Cittadino FIG Bari

Print Friendly, PDF & Email