EsteroSenza categoria

Venezuelani al voto domenica

Al centro del referendum popolare, ricorda infatti Porta, “tre temi cruciali per il futuro democratico del Paese: la proposta di Assemblea Costituente avanzata dal Presidente Maduro; la richiesta alle Forze Armate di difendere la Costituzione e la legittimità del Parlamento e il rinnovo dei poteri pubblici secondo quanto previsto dalla Costituzione contestualmente con la convocazione di elezioni a suffragio universale che diano vita poi ad un governo di unità nazionale”.

L’Italia, prosegue il deputato, “ha dimostrato negli ultimi anni, e soprattutto negli ultimi mesi con il drammatico aggravarsi della situazione, di essere vicino e solidale alla lotta del popolo venezuelano per la difesa della democrazia e della libertà. Vanno in questo senso le diverse risoluzioni approvate a maggioranza in Parlamento e la posizione del governo italiano, impegnato sia sul fronte del concreto sostegno ai nostri connazionali che su quello dell’appoggio alle quattro rivendicazioni alla base delle proteste popolari degli ultimi mesi (apertura di un canale umanitario, liberazione dei detenuti politici, difesa delle prerogative del Parlamento e convocazione di elezioni a suffragio universale)”.

“Per questi motivi – conclude Porta – il Partito Democratico italiano considera di grandissima importanza e significato la consultazione organizzata per il prossimo giorno 16 e invita i venezuelani residenti in Italia a partecipare per esprimere liberamente la loro opinione su quesiti decisivi e fondamentali per il futuro di un Paese al quale ci legano vincoli di sangue oltre che una lunga storia di cooperazione e amicizia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE