Cronaca

Mattarella: ‘troppi errori nelle indagini su borsellino’

COMMEMORAZIONI DELLA STRAGE DI VIA D’AMELIO, ‘MAFIA SI VINCE’ 

Troppe incertezze ed errori hanno accompagnato la ricerca della verita’ sulla strage di mafia di via D’Amelio, in cui morirono 25 anni fa a Palermo il magistrato Paolo Borsellino e i suoi cinque agenti di scorta. Cosi’ il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella commemorazione al Csm, nel corso della quale il capo dello Stato ricorda la battaglia combattuta da Borsellino, sottolineando che la mafia non e’ un male ineluttabile. Cerimonie di ricordo anche a Palermo, dove la figlia del magistrato Fiammetta polemizza contro “25 anni di schifezze e menzogne”, ma ha anche chiesto “scusa agli innocenti che sono stati condannati all’ergastolo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE