Economia e Finanza

Mappa del credito Crif in Puglia

Mappa del credito Crif in puglia oltre un terzo degli abitanti ha almeno un credito attivo e ogni mese rimborsa rate pari a 326 euro

In particolare, lo studio ha messo in evidenza che nel I semestre 2017 oltre un terzo degli italiani, più precisamente il 35,4% del totale della popolazione maggiorenne (in crescita del +4,1% rispetto ad un anno fa), risulta avere almeno un contratto di credito rateale attivo e, a livello pro-capite, mensilmente rimborsa 356 euro.

LA SITUAZIONE IN PUGLIA

In Puglia il 36,1% della popolazione maggiorenne risulta avere almeno un rapporto di credito attivo. La provincia di Taranto è quella che ha fatto segnare la quota più elevata in regione, con il 39,7%. Seguono le province di Bari (38,9%) e Brindisi (37,8%). All’estremo opposto della classifica si colloca la provincia di Foggia, dove solamente il 32,2% della popolazione ha almeno un rapporto di credito attivo.

Per quanto riguarda la rata media da rimborsare, la Puglia si colloca al 15° posto assoluto con una rata media mensile pari a 326 Euro. Per interpretare questa dinamica deve essere considerata l’elevata incidenza dei mutui, che tipicamente hanno un importo da rimborsare più elevato rispetto alle altre forme tecniche considerate. Entrando nel dettaglio provinciale della Puglia, spicca Bari, con una rata media mensile pari a 356 Euro. Seguono Foggia e Barletta, rispettivamente con 337 Euro e 334 Euro.

Per quanto riguarda l’indebitamento medio, la Puglia si posiziona al 14° posto a livello nazionale con 29.416 Euro. La provincia pugliese con l’indebitamento medio più elevato risulta essere Bari, con un valore pari a 35.378 Euro. Al contrario, la provincia meno esposta è Lecce, con un indebitamento medio di soli 25.146 Euro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE