fbpx

La Corea del Nord insiste. Due forti terremoti dopo sesto test nucleare

Print Friendly, PDF & Email

PYONGYANG: PRONTA BOMBA H PER MISSILI INTERCONTINENTALI 

Due forti terremoti sono stati registrati nell’area del sito di test nucleari della Corea del Nord. Verifiche da parte di Seul, che ipotizza esercitazioni atomiche. Tokyo definisce l’ipotesi “assolutamente inaccettabile”. Pyongyang annuncia intanto di aver pronta una testata a idrogeno in grado di essere montata sul nuovo missile intercontinentale Icbm. Possiamo produrre quante armi nucleari vogliamo, ha detto Kim ispezionando la bomba H. Telefonata tra Trump e Abe, che concordano sul massimizzare la pressione contro la minaccia Pyongyang. 

Il governo giapponese ha confermato che la Corea del Nord stamattina ha condotto la sua sesta prova nucleare. Lo ha detto il ministro degli Esteri nipponico, Taro Kono. Prima della conferma da parte del ministro degli Esteri di Tokyo che quello di oggi è il sesto esperimento nucleare di PyongYang, subito dopo la notizia del terremoto, il premier giapponese Shinzo Abe aveva dichiarato ai giornalisti: “Se quello della Corea del Nord è davvero un test nucleare, è una cosa assolutamente inaccettabile e dobbiamo presentare una severa protesta”. 

Il sesto test nucleare della Corea del Nord ha avuto una potenza fino a 100 chilotoni, circa 5 volte piu’ forte della bomba sganciata dagli Usa sulla citta’ nipponica di Nagasaki nell’agosto del 1945: lo ha reso noto Kim Young-woo capo della commissione Difesa del parlamento di Seul, citando le stime dei militari sudcoreani. L’ordigno esploso oggi e’ il piu’ potente finora provato da Pyongyang, pari a 10 volte il quinto test del 9 settembre 2016, pari a 10 chiloni. Un chilotone e’ pari a 1.000 tonnellate di tritolo. 

Il presidente della Corea del Sud, Moon Jae-in, ha convocato il Consiglio di Sicurezza Nazionale dopo la notizia del sesto esperimento nucleare condotto stamattina da Pyongyang, con un’esplosione sotterranea che ha causato un terremoto di magnitudo 6.3. 

Il sesto test nucleare della Coreadel Nord ha avuto una potenza fino a 100 chilotoni, circa 5 volte piu’ forte della bomba sganciata dagli Usa sulla citta’ nipponica di Nagasaki nell’agosto del 1945: lo ha reso noto Kim Young-woo capo della commissione Difesa del parlamento di Seul, citando le stime dei militari sudcoreani. L’ordigno esploso oggi e’ il piu’ potente finora provato da Pyongyang, pari a 10 volte il quinto test del 9 settembre 2016, pari a 10 chiloni. Un chilotone e’ pari a 1.000 tonnellate di tritolo. 

La repubblica democratica della Corea del Nord ha fatto esplodere con successo una bomba all’idrogeno (o bomba H). Tale ordigno potrà essere trasportato su un missile balistico intercontinentale (che in acronimo inglese viene indicato con la sigla Icbm). E’ quanto riferiscono i media di Stato di Pyongyang.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/09/03/la-corea-del-nord-insiste-due-forti-terremoti-dopo-sesto-test-nucleare
Twitter