fbpx

Spesometro 2017: tutto pronto per il primo invio?

Print Friendly, PDF & Email

SpesometroComunicazione trimestrale IVA Iva

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha confermato la proroga al 28 settembre dell’invio dello spesometro relativo al primo semestre 2017. Si tratta del terzo rinvio per l’obbligo di comunicazione trimestrale delle fatture emesse e ricevute, introdotto dal decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio 2017. Come arrivare preparati al primo appuntamento con il nuovo adempimento?

Scade il 28 settembre 2017 il termine per la prima comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati delle fatture emesse e ricevute nel primo semestre 2017. La proroga dello spesometro 2017 è stata confermata ufficialmente dal Ministero dell’Economia e delle finanze.
Si tratta del terzo rinvio: l’adempimento come previsto in origine dal D.L. n. 193/2016 doveva avere cadenza trimestrale fin dal 2017. Per effetto del decreto Milleproroghe, per il primo anno di applicazione la comunicazione da trimestrale è diventata semestrale (trimestrale dal 2018), con la prima scadenza fissata al 16 settembre. Ora il D.P.C.M. di proroga sposta ulteriormente la data al 28 settembre 2017.

Chi

Sono tenuti alla comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute tutti i soggetti passivi IVA. Ne sono esonerati:
– produttori agricoli in regime di esonero situati nelle zone montane;
– quanti hanno optato per il regime facoltativo della trasmissione dei dati delle fatture all’Agenzia delle Entrate;
– contribuenti forfetari;
– contribuenti minimi.

Cosa

Nella comunicazione devono essere indicati i dati delle:
– fatture emesse, indipendentemente dalla loro registrazione;
– fatture d’acquisto, comprese le bollette doganali.
Sono esclusi dall’obbligo di comunicazione:
– i documenti diversi dalle fatture (scontrini, schede carburanti, ricevute fiscali);
– le fatture trasmesse mediante il sistema di interscambio.

Come

La comunicazione può essere inviata solo in forma analitica indicando i dati dei soggetti coinvolti nella fattura, la data e il numero di fattura, la base imponibile, l’aliquota applicata e l’imposta, la tipologia di operazione ai fini IVA.

Quando

Il nuovo spesometro deve essere trasmesso:
– (primo semestre 2017) entro il 28 settembre2017
– (secondo trimestre 2017) entro fine febbraio 2018.

Nota bene
Dalla proroga resta esclusa la scadenza del 18 settembre per la trasmissione dei dati della liquidazione IVA relativa al secondo trimestre 2017.

fonte: Ipsoa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/09/05/spesometro-2017-tutto-pronto-per-il-primo-invio
Twitter