fbpx

Test di medicina: c’è anche un 64enne che vuole completare gli studi avviati in gioventù

Print Friendly, PDF & Email

Test di medicina: c’è anche un 64enne che vuole completare gli studi avviati in gioventù 5 settembre 2017 / in Piemonte, Scuola e formazione

TORINO – Più di tremila studenti si sono presentati oggi (ieri, ndr) ai test per essere ammessi alla Facoltà di medicina dell’Università di Torino. Tra questi il più anziano ha 64 anni: per lui è la terza volta. Da studente di medicina quando era giovane, fu costretto ad abbandonare gli studi quando aveva giù superato la metà degli esami previsti dal corso di studi. Ora vorrebbe completare il percorso: “Diventare medico è sempre stata la mia grande aspirazione.

I metodi di studio sono cambiati e questo mi mette in difficoltà, ma i contenuti sono uguali. E’ arrivato il momento di coronare il mio sogno”. L’uomo precisa, comunque: “Non intendo svolgere la professione medica a tutti gli effetti, non chiederò un posto di lavoro, ma, una volta laureato, potrò dare di più e meglio il mio contributo là dove ci sono persone che hanno bisogno essendo io impegnato nel volontariato”. I candidati hanno avuto cento minuti per rispondere a 60 domande: 2 di cultura generale, 20 di ragionamento logico, 18 di biologia, 12 di chimica, 8 di fisica e di matematica.

quotidianopiemontese

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/09/06/36668
Twitter