fbpx

Occhiali al 1° posto tra oggetti dimenticati sotto ombrellone

Print Friendly, PDF & Email

​“Gli occhiali da sole o da vista si confermano anche quest’anno al primo posto tra gli oggetti dimenticati dai turisti sul lettino o agganciati all’ombrellone”. E’ quanto afferma Riccardo Borgo, presidente del Sib- Sindacato italiano balneari aderente a Fipe/Confcommercio.

“Seguono -continua Borgo- costume, asciugamano, ciabatte da mare, crema solare, chiavi, sigarette o accendino, orologio, cellulare e giochi per bambini”. “Quotidiani, riviste ma anche libri, come consuetudine, a fine giornata vengono lasciati in spiaggia di proposito -continua- costringendo i bagnini a un lavoro maggiore: ad oggi, infatti, la carta rappresenta un volume importante nella raccolta differenziata dei rifiuti negli stabilimenti balneari”. “Tra i turisti italiani i più distratti sono quelli che trascorrono le vacanze al Nord -continua Borgo- mentre tra gli stranieri abbiamo riscontrato che tedeschi e austriaci sono più attenti ai propri oggetti personali e soprattutto a non lasciare nulla in spiaggia, viceversa francesi e spagnoli risultano più distratti”.

Tra i tanti oggetti curiosi che sono stati ritrovati in spiaggia: una carrozzina per disabili, un guanto da forno, un paio di stivali da cavallo, un apparecchio acustico, un rasoio da uomo, un rastrello e un seggiolino da bambini per auto. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/09/06/occhiali-al-1-posto-tra-oggetti-dimenticati-sotto-ombrellone
Twitter