fbpx

Trovato esplosivo in casa a sud di Parigi, due fermati

Print Friendly, PDF & Email

​OPERAZIONE ANTITERRORISMO A VILLEJUIF, EVACUATA LA ZONA

Un’operazione antiterrorismo e’ stata portata a termine a Villejuif, a sud di Parigi, dopo la scoperta di materiale utile per fabbricare esplosivi in un appartamento. Si tratta di bombole di gas e fili elettrici. Trovati anche testi religiosi in arabo. Due persone sono state fermate. Il settore e’ stato immediatamente evacuato.

Le autorita’ francesi hanno arrestato due individui dopo aver trovato componenti per assemblare un dispositivo esplosivo in un appartamento nei sobborghi di Parigi. Lo hanno riferito i media locali. Nel dipartimento di Val de Marne, situato nel comune di Villejuif a periferia meridionale di Parigi, sono stati rinvenuti due cilindri di gas, filo elettrico e un saldatore. L’inquilino dell’appartamento e uno dei suoi amici sono stati successivamente arrestati dalle unita’ anti-terroristiche del comune di Le Kremlin-Bicetre, situate a sud di Parigi. Il livello di minaccia terroristica e’ attualmente elevato in Francia, che ha subito diversi attacchi negli ultimi mesi. In un incidente avvenuto il 9 agosto, nel sobborgo parigino di Levallois-Perret, e’ avvenuto un attacco a soldati con un veicolo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/09/06/trovato-esplosivo-in-casa-a-sud-di-parigi-due-fermati
Twitter