fbpx

“IL TANGO DELL’ONDA” – Serata d’Arte a Trieste

Print Friendly, PDF & Email

Al Mare e al Tango sono i tributi pittorici, in risonanza con i festeggiamenti per la 49a Barcolana di Trieste, dell’artista, barese, Fedele Boffoli (https://www.youtube.com/watch?v=T7OYopteTPQ) che ad Essi ha dedicato molte “pagine” della sua vita (http://anforah.altervista.org/wave/wave.htm– https://www.youtube.com/watch?time_continue=3&v=T_nLDJ9FAgw – https://www.youtube.com/watch?v=RGpri3wr0Lk&t=7s – https://www.youtube.com/watch?v=TaH_Uh3WUMI), temi artistici, promossi e presentati, in una mostra personale, dal Puglia Club di Trieste, nella propria sede di via Revoltella 39, nel Capoluogo giuliano, per una serata d’Arte, con più sorprese, a partire dalle ore 20 di sabato 23.9.2017, tutti invitati.

Boffoli ritrova, tra parola e pittura, nell’immaginifica sfera di costruzione dell’Onda, la metafora, universale, del perenne trasformarsi e rinnovarsi delle cose, attraverso i suoi passaggi di vita-morte-rinascita che l’Onda riassume in sé, in un tempo circoscritto, ponendo in essere tutte le possibilità del movimento e, paradossalmente, attraverso il suo medesimo centro, la stessa assenza. La sua pittura è danza, attrattiva e musicale, incantazione necessaria per il perpetuarsi e rigenerarsi al mondo; al pari dell’immancabile, intonata, “pizzica salentina” (danza di eros per eccellenza), che non poteva mancare per la circostanza e che maestri pugliesi (“LU RUSCIU  TE LU MARE” – Romano Cantoro e Sere Nella) inviteranno a provare, coinvolgendo i presenti con spiegazioni e saggio di ballo. E per concludere, il Tango argentino di cui Boffoli immagina le prime origini nel Mare (https://www.youtube.com/watch?v=xR30L_BMUOs – https://www.youtube.com/watch?v=cDgfbPJUp2w – https://www.youtube.com/watch?v=fEIEM8tKvdE&t=17s), luogo di incontro e di transito di masse di emigranti, in prevalenza italiane, in veri a propri viaggi della speranza, di fine ‘800, alla volta di Buenos Aires e Montevideo, cullate e sollecitate dall’umore, nostalgico e ricreativo, delle Onde e di cui egli stesso, in una sua raccolta di poesie, in tema, scrive: “Il Tango e l’Onda, due meravigliose entità che condividono l’essenza dell’Acqua, nella sua Bellezza, nel suo Fuoco creativo, nella sua capacità di Memoria ancestrale, nel suo senso di dolce e velata Malinconia”. Quindi, a finire, Milonga, a cura di Luigi Marrazzo (Tango Addicted). Direzione artistica di Pietro Milella, docente di oboe, del conservatorio G. Tartini di Trieste.

Fedele Boffoli

 

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/09/12/il-tango-dellonda-serata-darte-a-trieste
Twitter