fbpx

Puglia, la casa della partecipazione

Print Friendly, PDF & Email

Il sistema di gestione dei dati della pa: esperienze a confronto. Mazzarano: “un grande tema democratico”

BARI – “È un grande tema economico ma è soprattutto un grande tema democratico”.

Così l’assessore allo Sviluppo economico della regione Puglia Michele Mazzarano stamattina al convegno“Data & Analytics Framework. Il sistema di gestione dei dati della PA: esperienze a confronto” organizzato oggi in Fiera dalla Sezione Ricerca Innovazione e Capacità Istituzionale della Regione Puglia e da InnovaPuglia.

La Regione Puglia ha ripreso oggi il percorso avviato con gli stakeholder del territorio per la costruzione partecipata dell’Agenda digitale pugliese partendo dal tema degli opendata/big data,con l’intento di mettersi in posizione di ascolto e comprendere le linee evolutive delle tecnologie, anche sulla base delle migliori esperienze sviluppate in Italia e in Europa.

I dati permettono di migliorare la conoscenza e sono per i decisori pubblici un patrimonio fondamentale per ampliare le opportunità di analisi, aumentare la tempestività delle azioni e prendere decisioni efficaci e tempestive. D’altro canto rendere fruibili i dati della PA a tutti rende possibile un controllo attento e partecipativo da parte dei cittadini e li coinvolge in un percorso democratico che migliora la qualità delle decisioni.

La capacità di archiviare, processare e analizzare quantità sempre maggiori di dati e la grande mole di informazioni oggi disponibile può dunque realmente fare la differenza sulla qualità della governance dell’amministrazione pubblica.

Stamane in Fiera i principali player del mercato ICT –  IBM, GOOGLE, ORACLE ENGINEERING – hanno offerto un quadro delle tecnologie attuali per omogeneizzare  i dati, che provengono da fonti differenti ed eterogenee (internet, email, sms, social network, video), e garantirne qualità e integrazione.  Solo così i dati assumono un valore economico e divengono una infrastruttura chiave per il XXI secolo, fonte di opportunità per creare valore e con un impatto dirompente nella crescita economica. Ma oggi le tecnologie permettono di andare oltre con applicazioni complesse che permettono di interrogare i dati per avere risposte a domande critiche o ancora di più permettono di prevedere le ricadute sul territorio di alcune decisioni.

Per tutti questi motivi il Data & Analytics Framework, come viene definito il tema nel  Piano Triennale ICT di AGID, è uno dei pilastri del modello strategico di evoluzione del sistema informativo della PA sul quale è necessario concentrare l’azione del prossimo futuro.

Quello odierno è il primo di due appuntamenti organizzati in Fiera nel percorso di costruzione partecipata dell’Agenda Digitale. Il secondo sarà il 14 settembre alle ore 15.00 sempre in Fiera nella sala convegni del padiglione 152 della Regione Puglia sul tema della Sicurezza Informatica.

Tutti i contenuti del convegno sono disponibili sul portale Open days ICT all’indirizzo https://www.innova.puglia.it/web/opendays.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/09/12/puglia-la-casa-della-partecipazione
Twitter