fbpx

C.G.I.E.: i nostri incerti

Print Friendly, PDF & Email

In definitiva, quale dovrebbe essere la funzione del C.G.I.E.? Il risposta, a grandi linee, recita: “Rappresenta l’Organo di consulenza per l’Esecutivo e il Parlamento nei temi d’interesse degli italiani all’estero”.

 Il problema, almeno secondo noi, è che non sono ancora ben delimitati quali siano, in definitiva, i “temi” d’interesse della fitta schiera di Connazionali nel mondo. Del resto, anche la sua composizione numerica, che è stata ridotta, tende a limitare il concetto di rappresentatività nel quale avevamo dovuto prendere atto.

Essendo un Organismo consultivo, il C.G.I.E. non ha concreto potere decisionale in ambito alle questioni che coinvolgono la nostra Comunità all’estero. Questioni anche di rilevante importanza.

 Del resto, non riteniamo che ci siano effettive novità a livello Consiglio. Almeno, per l’immediato futuro. Anche se, nel frattempo, dovesse cambiare l’impalcatura del nostro sistema elettorale. Insomma, per gli italiani all’estero il futuro non sarà molto dissimile dal passato e la loro concreto ruolo in Patria continuerà a essere condizionato.

 Proprio per queste premesse, continueremo a monitorare il ruolo dell’Organismo del quale, in più riprese, avevamo chiesto il riesame per una migliore rappresentatività degli italiani all’estero. Siamo ancora in attesa di un ragionevole riscontro.

Giorgio Brignola

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/09/13/c-g-i-e-i-nostri-incerti
Twitter