fbpx

Grido di allarme dei medici pubblici italiani

Print Friendly, PDF & Email

La Sanità pubblica perderà in 10 anni oltre 60mila medici. Sono necessarie misure politiche urgenti

Bari capitale della formazione medica dal 15 al 16 settembre

Di Riccardo Guglielmi

Bari 14 settembre 2017 – Si è svolta alle ore 12 presso la sede dell’Ordine dei Medici, in concomitanza con la riunione del Consiglio nazionale della FNOMCeO, la conferenza stampa di presentazione della Campagna di comunicazione sulla mancanza dei medici.

«Tra 10 anni saremo senza medici – è il grido di allarme di Filippo Anelli, presidente dell’Ordine dei medici di Bari- e drammatico diventa il ruolo dei giovani che dopo anni di studi anelano all’inserimento nel mondo del lavoro».

«Vogliamo una sanità regolare, universale, sostenibile e di qualità – è il monito di Roberta Chersevani, presidente FNOMCeO – e per questo è necessario fare chiarezza e aumentare le borse di studio per i giovani laureati che vogliono specializzarsi o prendere il percorso formativo della Medicina di base».

«La drammaticità  – commenta Roberto Stella, coordinatore Area Strategica Formazione della FNOMCeO  – è nei numeri; causa pensionamento tra  5 anni oltre 15mila medici usciranno dalla medicina di base. Se la politica non interviene, aumentando l’accesso dei giovani nel 2020, ci sarà un deficit di oltre 27mila unità».

E’ in atto una fuga di medici in area Europea o negli Usa, dove trovano situazioni lavorative vantaggiose sul piano economico e di crescita. Anche a livello ospedaliero la situazione non è rosea: corsie, sale operatorie, laboratori perderemo oltre 50mila medici. La soluzione è semplice. Sono necessarie misure politiche che garantisco turnover adeguato negli ospedali e aumentino il numero degli accessi alla medicina di base, fermo a 900 ingressi l’anno.

Grande è l’impatto comunicativo dei manifesti che raffigurano medici, un uomo e una donna che ricordano, per le rughe o i capelli bianchi, una coppia di nonni pronti ad accompagnare i nipoti a scuola o al giardino e non professionisti in piena attività.

Nella seconda parte della conferenza stampa Franco Lavalle, vice presidente dell’Ordine dei Medici di Bari, ha presentato la terza edizione delle “Giornate di approfondimento sulla formazione del medico” che si terrà nel Castello Svevo di Bari con inizio ore 15 del 15 settembre e termine alle ore 14.30 di sabato 16.

 

redazione@corrierenazionale.net

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/09/14/grido-di-allarme-dei-medici-pubblici-italiani
Twitter