fbpx

L’olanda prende sul serio la criminalità italiana

Print Friendly, PDF & Email

La politie costituisce un nucleo anti-mafia

AMSTERDAM – “La Polizia Nazionale sta costituendo un nucleo investigativo specializzato nelle indagini sui mafiosi italiani residenti nei Paesi Bassi. A scriverlo è il quotidiano AD. La creazione di questo team arriva in risposta alle critiche dall’Italia ai Paesi Bassi: secondo Roma, le autorità olandesi non farebbero abbastanza per collaborare con la controparte italiana e assicurare membri della mafia alla giustizia”. A riportare la notizia è Massimiliano Sfregola.

“La mafia italiana, scrive ancora il quotidiano, è stanziata in maniera permanente in Olanda e si occupa principalmente del traffico di droga. Gli esperti inoltre avvertono che l’organizzazione criminale sta penetrando a fondo nei settori dell’economia olandese.
Secondo il giornalista Wilbert Paulissen, la presenza della criminalità italiana sarebbe radicata e attiva in ogni settore: traffico di droga, estorsione, frodi e truffe.

La squadra anti-mafia della polizia si concentrerà sulla raccolta di informazioni e sulla ricerca di esponenti della mafia italiana. Il nucleo è una contropartita de l’Aja dopo che le autorità italiane avevano consentito alla politie di interrogare alcuni informatori nei Paesi Bassi.

La polizia olandese non si trova davanti omicidi di mafia su scala quotidiana, ha detto il detective Paulissen ad AD ma ha sottolineato quanto pericolosa sia l’organizzazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/09/15/lolanda-prende-sul-serio-la-criminalita-italiana
Twitter