fbpx

Ryanair, monta la rabbia dei passeggeri:via 2000 voli entro fine ottobre

Print Friendly, PDF & Email

Montano le proteste contro Ryanair da parte di migliaia di passeggeri esasperati in tutta Europa dopo che la compagnia a basso costo irlandese ha annunciato un’ondata di cancellazioni inaspettate. Tutto è cominciato venerdì quando Ryanair, la compagnia aerea più grande del Continente in termini di passeggeri trasportati, ha diffuso una breve dichiarazione che ha avuto l’effetto di una doccia fredda, annunciando la cancellazione di un totale tra 40 a 50 voli al giorno da quella data fino alla fine di ottobre, ovvero circa 2.000 voli in totale.

“Abbiamo avuto un problema con l’organizzazione delle ferie dei nostri piloti e stiamo lavorando sodo per tornare alla normalità”, ha riconosciuto il direttore marketing del gruppo, Kenny Jacobs, che promette di “inviare informazioni regolari ai clienti e pubblicazione di notizie sul sito”. Ryanair sottolinea che le cancellazioni riguardano solo il 2% dei suoi voli e mirano a “ripristinare la sua puntualità” che è diminuita all’inizio di settembre, ma le sue spiegazioni lasciano molti insoddisfatti. A partire dal segretario britannico dell’aviazione Martin Callanan, che ha chiesto alla società di “assumersi le proprie responsabilità informando i clienti in anticipo”. “Hanno annullato il nostro volo tre ore prima e non abbiamo potuto nemmeno avere la garanzia che avremmo un volo entro tre giorni”, ha dichiarato Pat Broadhead in un commento sulla pagina di Ryanair su Facebook, presa d’assalto da clienti inferociti. “Abbiamo dovuto viaggiare in taxi da Bratislava all’Austria per avere un altro volo molto costoso, più due notti in hotel”, ha raccontato, in sintonia con molti altri utenti, che si lamentano di aver dovuto rimediare ai disagi di tasca propria. Sul suo sito web, Ryanair spiega ai passeggeri interessati che possono prenotare un altro volo gratuitamente o essere rimborsati del biglietto acquistato. a normativa europea prevede anche un indennizzo per le vittime di tali cancellazioni. Per il momento, tuttavia, molti clienti sono principalmente interessati a sapere se il loro volo è stato mantenuto. E ciò in molti casi non è possibile, visto che l’azienda ha pubblicato solo un elenco di cancellazioni fino al 20 settembre.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/09/18/ryanair-monta-la-rabbia-dei-passeggerivia-2000-voli-entro-fine-ottobre
Twitter