fbpx

Bari chiama la Moldova

Print Friendly, PDF & Email

di Domenico Letizia

Si è tenuta il giorno 14 Settembre nella cornice della Fiera del Levante presso il Padiglione della Regione Puglia, dedicato alla Internazionalizzazione delle Aziende Pugliesi, la presentazione del Paese Moldova alla Comunità imprenditoriale. Sono intervenuti alla manifestazione S.E. Stela Stingaci, Ambasciatore della Repubblica di Moldova in Italia, Marco Lacarra, consigliere regionale e membro della Commissione permanente per lo Sviluppo Economico della Regione Puglia, Pierluigi Introna, vicesindaco del Comune di Bari: l’evento è stato moderato da Domenico De Candia, Console Onorario della Repubblica di Moldova in Bari.

Le rappresentanze istituzionali Italiane hanno ricordato il duraturo rapporto tra la Puglia e la Moldova, nato sin dai primi anni 90 come impegno sociale di accoglienza e proseguito con intensi scambi di studio, culturali ed economici: gli stessi hanno sottolineato l’impegno già manifestato al Console De Candia nel prosieguo dei rapporti con concrete opportunità nei vari settori di interesse, favorendo, innanzitutto, lo scambio di informazioni e dati, fondamentali per la valutazione di ogni esperienza di condivisione nei prossimi anni.

S.E. Stingaci, invece, si è soffermata sulla indicazione delle principali peculiarità offerte dalla Moldova per favorire processi di incentivazione alla valutazione di strategie aziendali di internazio-nalizzazione fornendo elementi di economia, fisco, infrastrutture e finanziari.

A margine della manifestazione il Console De Candia ha dichiarato: “siamo soddisfatti della notevole partecipazione delle aziende alla manifestazione concepita nell’ambito delle iniziative di supporto all’istituzione del Consolato Onorario in Bari che mi onoro rappresentare: l’interesse suscitato per l’evento è stato consolidato dalla massiccia presenza di richieste da parte delle imprese di incontri B2B nei due giorni in cui i volontari del Consolato si sono alternati nel desk informativo sulla Moldova allestito presso lo stesso Padiglione. Sono sicuro, così come Lacarra ha accennato durante la manifestazione, che l’idea condivisa di creare un tavolo di concertazione su tematiche di interesse comune per il futuro, potrà rivelarsi efficace e propedeutica ad un piano di azioni capaci di favorire l’internazionalizzazione dei processi produttivi e commerciali delle aziende pugliesi e viceversa”.  Il 2017 è un anno importantissimo per i rapporti diplomatici tra Italia e Moldova: si festeggiano i 25 anni di relazioni diplomatiche tra i due paesi, un’occasione importantissima per inquadrare un bilancio dei rapporti tra i due Paesi. Recentemente, come sottolineato dal Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Angelino Alfano nel messaggio di congratulazioni al Vice Primo Ministro e Ministro degli Esteri moldavo Galbur è dal 1992 che i rapporti bilaterali tra Italia e Moldova hanno raggiunto un livello di eccellenza in ogni settore, a cominciare da quello economico. Anche i dati del 2016 hanno confermato il ruolo di primo piano sia come investitori che come importatori di merci moldave, oltre che la collocazione della Moldova tra i principali esportatori. Non vi sono poi solo i rapporti economici. Grazie alla nutrita e apprezzata presenza di una comunità moldava in Italia e alla presenza di un nucleo piccolo ma vivacemente attivo di italiani in Moldova, i punti di contatto e la cooperazione tra i due Paesi sono evidenti in ogni settore. E’ proprio partendo dal potenziale offerto dalla crescente integrazione tra cittadini italiani e della Moldova che l’Ambasciata di Moldova in Italia intende lavorare per favorire un’ulteriore intensificazione dei rapporti tra i due Paesi.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/09/20/bari-chiama-la-moldova
Twitter