fbpx

Naufragio davanti alla Libia, oltre 100 migranti dispersi

Print Friendly, PDF & Email

LA MARINA DI TRIPOLI RACCOGLIE IL RACCONTO DEI SUPERSTITI

 Un naufragio di migranti al largo della Libia con oltre cento dispersi e’ stato segnalato dalla Marina libica sulla base di testimonianze di sopravvissuti. Il portavoce della Marina Libica, l’ammiraglio Ayob Amr Ghasem, contattato dall’ANSA ha detto che “oltre cento migranti sono dati per dispersi” per l’affondamento di un barcone davanti alla costa ovest del Paese. La Guardia costiera di Zuara ha ricevuto ieri una richiesta di soccorso da parte di un barcone in difficolta’.

Più di 100 migranti risultano dispersi dopo un naufragio avvenuto al largo della Libia. Lo ha reso noto la Marina libica, citando i sopravvissuti. Il portavoce della marina, il generale Ayoub Kacem, ha detto che “almeno sette sopravvissuti” sono rimasti tre giorni in mare prima dell’arrivo dei soccorsi, avvenuto ieri. Il naufragio è avvenuto al largo di Sabratha, città situata 40 chilometri a ovest di Tripoli e principale punto di partenza dei migranti che tentano la traversata del Mediterraneo alla volta dell’Europa. Sabratha è da giorni teatro di violenti scontri tra gruppi armati rivali, che hanno causato finora almeno sei morti e 48 feriti. La settimana scorsa la Guardia costiera libica ha soccorso oltre 3.000 migranti, mentre altri 2.000 sono stati tratti in salvo dalle autorità italiane

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/09/21/naufragio-davanti-alla-libia-oltre-100-migranti-dispersi
Twitter