fbpx

Sondaggi: centrodestra al 34%, M5S arretra al 26.5% mentre Pd al 25%

Print Friendly, PDF & Email

​Il centrodestra avanza ancora e supera la soglia del 34% con la Lega che traina a quota 15%. Prosegue la fase calante del Movimento Cinque Stelle che arretra al 26,5%. Non va meglio al Pd che si ancora al 25%. E’ la fotografia delle intenzioni di voto, rilevata dal sondaggio dell’istituto di ricerca Index Research.

Alla domanda “Se ieri si fossero tenute le elezioni politiche, lei per quale partito avrebbe piu’ probabilmente votato?” il 26,5% degli intervistati ha indicato il Movimento 5Stelle, un punto in meno rispetto alla scorsa settimana. Il Partito Democratico, con il 25%, perde lo 0,4 rispetto all’ultima rilevazione. Lega Nord avanti tutta, raggiunge il 15% e allunga la distanza da Forza Italia che conquista il 13,8% (+0.2). Fratelli d’Italia inchiodato al 5,3%.

Ogni settimana con “i duelli”, l’istituto di ricerca guidato da Natascia Turato monitora il gradimento dei possibili candidati premier all’interno dei diversi schieramenti. Com’era prevedibile, non c’e’ piu’ alcuna suspance nella competizione interna al Movimento Cinque Stelle, dopo la presentazione dei candidati premier. Eliminato Alessandro Di Battista, Luigi Di Maio viene indicato dal 78% degli intervistati elettori 5Stelle come il premier piu’ appetibile. Tutti gli altri insieme raccolgono appena il 14%. Nell’elettorato di centrodestra, ancora in testa Silvio Berlusconi (38%) a tre punti da Matteo Salvini che conquista il 35% delle preferenze. Tra gli elettori del Pd e di Alternativa Popolare, Matteo Renzi continua a conquistare piu’ della maggioranza della preferenze (51%), il gradimento dell’attuale presidente del Consiglio Paolo Gentiloni cresce ma si ferma al 36%.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/09/22/sondaggi-centrodestra-al-34-m5s-arretra-al-26-5-mentre-pd-al-25
Twitter