fbpx

Pyongyang, gli Usa ci hanno dichiarato guerra, abbatteremo loro aerei

Print Friendly, PDF & Email

Gli Stati Uniti “hanno dichiarato guerra” alla Corea del Nord. E’ quanto sostenuto dal ministro degli esteri di Pyongyang, Ri Yong Ho, a margine dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York, assicurando che per questo il suo paese è pronto ad abbattere i bombardieri americani che si avvicinano alle sue coste. “Dato che gli Usa hanno dichiarato guerra al nostro paese abbiamo il diritto di rispondere, incluso il diritto di abbattere i bombardieri strategici americani anche se non sono nello spazio aereo del nostro paese”, ha ammonito. Il mondo “deve ricordare chiaramente” che sono stati gli americani a dichiarare guerra per primi.

Il ministro degli Esteri di Pyongyang ha poi precisato che il paese asiatico “spera sinceramente che la guerra di parole non si trasformi in azioni reali”. Quindi Ri ha sottolineato: “La comunita’ internazionale deve ricordare chiaramente che sono stati gli Usa per primi a dichiarare guerra alla Nord Corea”.

Non abbiamo dichiarato guerra alla Corea del Nord, affermarlo è “assurdo”. E’ la dichiarazione della Casa Bianca, dopo che il ministro degli Esteri nordcoreano, Ri Yong Ho, parlando ai giornalisti a New York ha affermato che gli Stati Uniti “hanno dichiarato guerra” al suo Paese. “Non e’ mai appropriato” abbattere aerei di altri Paesi in acque internazionali, ha detto la portavoce della Casa Bianca.

“Se la Corea del Nord non smette con le provocazioni, di certo forniremo le opzioni al Presidente per occuparsi della Corea”. Lo ha detto il colonnello Robert Manning, portavoce del Pentagono, parlando con i giornalisti. Manning ha commentato cosi’ la dichiarazione del ministro degli Esteri nordcoreano secondo il quale gli Usa hanno gia’ “dichiarato guerra alla Corea del Nord.

Gli Stati Uniti “hanno un enorme arsenale” a disposizione del presidente Donald Trump, se necessario contro la Corea del Nord, ha detto il portavoce del Pentagono, Robert Manning, ribadendo che per Washington tutte le opzioni sono sul tavolo. Pyongyang sostiene che gli Usa abbiano dichiarato guerra al regime e rivendicano il diritto di abbattere caccia americani. “La carta Onu sancisce il diritto all’autodifesa degli Stati membri”, ha avvertito il ministro degli Esteri nordcoreano, Ri Yong Ho, rispondendo cosi’ all’invio, da parte degli Stati Uniti, di aerei militari che hanno sorvolato le acque internazionali al confine orientale con la Corea del Nord.

Le Nazioni Unite invitano le parti coinvolte nella crisi nordcoreana ad impegnarsi in un dialogo dopo la dichiarazione del ministro degli Esteri della Corea del Nord Ri Yong-ho secondo cui Washington ha dichiarato guerra a Pyongyang. E’ l’invito che arriva dal portavoce del segretario generale dell’Onu Stephane Dujarric. “Vogliamo ribadire che l’unica soluzione per questa situazione e’ politica” ha dichiarato Dujarric durante una conferenza stampa.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/09/25/pyongyang-gli-usa-ci-hanno-dichiarato-guerra-abbatteremo-loro-aerei
Twitter