fbpx

Il Coaching, alla ricerca di un nuovo modo di essere e di fare

Print Friendly, PDF & Email

Visione, Azione, Risultati è la lezione che Alessandra Aloisio terrà il 30 settembre alle ore 18 presso Obiettivo FormAzione in via Tiziano 6/A a Grottaglie (Ta).

Alessandra Aloisio lascia le professioni di Account prima e di Marketing Manager dopo per  seguire il proprio sogno: condividere le piccole regole che le suggerisce il cuore.

Si identifica con la coccinella: “ Coach-cinella forse rende l’attuale professione che è quella di lavorare da Life Coach con dedizione alla persona, tenendo nello stesso tempo i piedi per terra, come le coccinelle che sono delicate, rare, indispensabili per misurare lo stato di salute dell’ambiente, insegnano ai propri piccoli come volare ” riferisce Alessandra Aloisio, proprio come vuol fare lei con le persone che le si affidano.

Si tratta di un’offerta formativa nuova per il territorio curata da una figura professionale di rilievo nell’ambito del Coaching, disciplina finalizzata al raggiungimento di obiettivi specifici in ambito personale, relazionale e professionale. Formatasi tra Parigi, Londra, Los Angeles e Milano sotto la guida di personalità di rinomanza mondiale quali Anthony Robbins e T. Harve Eker, ed autrice del libro “More and More – Manuale pratico di Amore applicato” Alessandra Aloisio offrirà una sessione di Coaching illustrando quei semplici indispensabili passi per permettere ai desideri di manifestarsi nella realtà.

Il Coaching si basa sulla ricerca di un nuovo modo di essere e di fare, scoprendo, utilizzando ed allenando le potenzialità personali, migliorando la propria vita. Stimola la riflessione portando a massimizzare le proprie capacità personali e professionali latenti.

La persona viene prima di tutto rispettata, sia dal punto di vista personale che professionale, e viene considerata in grado di gestire efficacemente la propria vita ed il proprio ambito lavorativo. Ogni persona viene vista come creativa e piena di risorse.

Il Coaching include un approccio elogiativo che si fonda sul riconoscimento di ciò che è giusto, di ciò che funziona, di ciò che è desiderato, di ciò che è necessario per arrivare all’obiettivo, una formulazione costruttiva di osservazioni e verifiche finalizzate ad ottenere reazioni positive dagli altri.

Un Coach fornisce uno specifico supporto verso l’acquisizione di un più alto grado di consapevolezza, responsabilità, scelta, fiducia e autonomia.

Il contributo più importante al Coaching moderno fu dato nella seconda metà degli anni ’70 del Novecento dal californiano W. Timothy Gallwey, secondo il quale : “C’è sempre un gioco interiore in corso nella nostra mente, non importa in che altro gioco siamo impegnati. Il modo in cui lo affrontiamo è quello che spesso fa la differenza tra il nostro successo e il nostro fallimento”.

Il Coaching non può essere utilizzato come terapia sostitutiva in caso di patologie psichiche particolari o legate a disturbi della personalità e può essere rivolto a chiunque, e a qualsiasi età.

A persone che vogliono vivere con maggiore soddisfazione la loro vita, e raggiungere obiettivi significativi: genitori, adolescenti, imprenditori, manager, insegnanti, atleti e a tutti coloro che desiderano migliorare le performance e raggiungere obiettivi particolarmente impegnativi.

L’ingresso è libero, per informazioni telefonare allo 099.5667518.

Vito Piepoli

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/09/28/il-coaching-alla-ricerca-di-un-nuovo-modo-di-essere-e-di-fare
Twitter