Lufthansa compra Air Berlin per 210 milioni

Lufthansa paghera’ 210 milioni di euro, per acquisire una buona parte di Air Berlin. L’accordo con il colosso tedesco e’ stato comunicato dalla compagnia insolvente. Lufthansa acquisisce anche la controllata austriaca Niki, la societa’ Walter, compresi i 1.300 dipendenti e altri 20 aerei di Air Berlin. Continuano invece le trattative con Easyjet. Grazie all’affare concluso con Lufthansa, Air Berlin sara’ in grado di ripagare i 150 milioni di euro ricevuti come prestito ponte dal governo tedesco, per mantenere l’attivita’ dopo la dichiarazione di insolvenza.

La compagnia aerea tedesca Lufthansa investirà 1,5 miliardi di euro per acquisire Air Berlin, il secondo vettore tedesco. Lufthansa e Air Berlin firmeranno tra poco il contratto per acquisire gran parte dell’azienda, che aveva presentato istanza di fallimento in agosto, dopo che il principale azionista, Etihad Airways, si era tirato indietro davanti alla possibilità di un nuovo aumento di capitale. Lufthansa prevede di destinare il proprio investimento per acquisizione di 81 aeromobili di Air Berlin -circa la metà della flotta- e assumere 3.000 dipendenti. La compagnia britannica low cost Easyjet starebbe negoziando con Air Berlin per l’eventuale acquisizione di altri 20-30 aeromobili. Air Berlin ha sottolineato di sperare che l’80 per cento dei dipendenti possa trovare un nuovo posto di lavoro. Air Berlin ha mantenuto l’operatività da agosto grazie al finanziamento di 150 milioni di euro del governo tedesco. Tuttavia, lunedì, la compagnia aveva annunciato la sospensione dei voli entro il 28 ottobre. I voli gestiti da Niki e LG Walter, società controllate da Air Berlin, che non sono insolventi, proseguiranno regolarmente le proprie attività.

Print Friendly, PDF & Email

81total visits,4visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *