fbpx

Operazione arterie sicure

Noi e la Salute

Come godersi il viaggio della vita in serenità

Insert:  Riccardo Guglielmi

Su invito dell’Associazione Orizzonti, sabato 18 marzo, alle ore 20.30, presso la sala convegni della scuola secondaria Tommaso Fiore di Bari,  Riccardo Guglielmi, cardiologo e giornalista scientifico della nostra testata, ha condotto, alla presenza di un pubblico attento e partecipativo, la relazione “Operazione arterie sicure: conigli utili”. Introduzione a cura del consigliere Domenico Caradonna e del presidente dell’Associazione Giovanni Casale.

Gli incontri per la salute hanno lo scopo di implementare la cultura della prevenzione delle malattie cardiovascolari e trasmettere messaggi per stili di vita virtuosi, utili a ridurre il rischio cardiovascolare e oncologico. Secondo lo stesso relatore «La lotta alle malattie cardiovascolari va oltre la ricerca e l’ospedale. E’ il coinvolgimento del territorio, famiglia, volontariato e scuola che potrà permettere di arrestare l’epidemia di patologie vascolari che è già in atto, da anni, nei paesi occidentali». 

Relazione scientificamente corretta, condotta con leggerezza e chiarezza tanto da suscitare numerose domande appropriare sui fattori modificabili del rischio cardiovascolare, colesterolo, ipertensione, fumo, stress, abitudini alimentari e sedentarietà. Presente in sala Olimpia Binetti, psicologa, che ha rilevato il ruolo positivo della respirazione nel rilassamento, nel rallentamento dei processi d’invecchiamento e nell’aumento delle difese immunitarie. E’ emerso che il mondo della scuola, erano presenti molti docenti, ha la consapevolezza che grande è il contributo d’aiuto che dai banchi può raggiungere la medicina con progetti comuni in tema di prevenzione e primo soccorso.

redazione@corrierenazionale.net

 


2 Replies to “Operazione arterie sicure”

  1. elio cassano ha detto:

    Grazie dottore, e sempre in gamba. Io c’ero sabato sera, ed ho avuto modo di apprezzare, ancora una volta, l’estrema chiarezza e capacità di “lasciare il segno” per quanto riguarda ciò che deve restare ben chiaro nella mente degli astanti. Grande leggerezza pur nella vitale importanza degli argomenti. Grande peso al “prevenire” per non dover … intervenire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE