fbpx

Proprietà intellettuale e industriale, le ultime novità in materia di brevetti

Print Friendly, PDF & Email

Proprietà intellettuale e industriale, le ultime novità in materia di brevetti

Da dicembre sarà possibile depositare una Domanda Internazionale di Brevetto utilizzando il deposito telematico ePCT.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso noto, tramite comunicato pubblicato sul suo sito istituzionale, che a partire da dicembre tutti coloro che desiderano depositare una domanda internazionale di brevetto (secondo il Trattato di Cooperazione in materia di brevetti), avvalendosi dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) come Ufficio Ricevente, potranno farlo con il sistema di deposito telematico ePCT.

Questo nuovo sistema, è stato istituito con il Decreto Direttoriale del 16 novembre 2017 è messo a disposizione dell’Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale (OMPI) che consentirà all’utenza italiana di:

  • depositare la domanda di brevetto da casa o ufficio, in qualsiasi momento (il sistema è attivo h24)
  • vedersi attribuire immediatamente la data internazionale di deposito
  • risparmiare € 183 di tassa di deposito
  • richiedere all’UIBM, quale Ufficio Ricevente, di preparare e trasmettere i documenti di priorità, previo assolvimento dell’imposta di bollo
  • comunicare con l’Ufficio in maniera più rapida ed efficiente
  • accedere a tutti i servizi post-filing del portale ePCT

Per tutti i dettagli sulle modalità di accreditamento e di utilizzo clicca sui link riportati di seguito:

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2017/12/12/proprieta-intellettuale-e-industriale-le-ultime-novita-in-materia-di-brevetti
Twitter