Ambiente

Neve nella calza

Neve nella calza

(Fotogramma)

SITUAZIONE – Dal 6 gennaio – spiegano gli esperti del sito ilmeteo.it – un ciclone atlantico che si posizionerà tra Francia e Spagna richiamerà venti caldi africani. Saranno le regioni settentrionali, le prime ad essere raggiunte dalle precipitazioni.

NEVE SULLE ALPI – Le precipitazioni assumeranno carattere nevoso sui settori alpini occidentali a partire da 1000 metri; quota neve più elevate su Alpi orientali, sopra 1400 metri. La neve cadrà abbondante soprattutto sul cuneese, ma anche in val d’Ossola, su biellese, torinese e in Val d’Aosta.

NEVE SULLE PREALPI – La quota neve dei settori prealpini, più esposti ai venti caldi africani, partirà dai 1400 metri circa, ma tendente a diminuire dalla sera. Quota più bassa sul Piemonte.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE