fbpx

Nuovi biglietti per la Sud-Est

Print Friendly, PDF & Email

BARI – Fra le varie novitá del 2018, una che riguarda da vicino il nostro territorio é quella delle misure prese da Ferrovie del Sud-Est e Servizi Automobilistici. Da quest’anno infatti i biglietti dovranno riportare la data di utilizzo, che dunque dovrá essere comunicata al momento dell’acquisto dei biglietti.

Dunque i biglietti non avranno più il pregio di poter essere acquistati senza determinare il giorno in cui servirsene, non potranno essere tenuti da parte per emergenze e non potranno essere impiegati nuovamente in un giorno diverso in caso di mancato utilizzo. La nuova dicitura sui biglietti riporta inoltre che non possono essere adoperati oltre le quattro ore dalla convalida, il che però non vuol dire che abbiano una valuta temporale; infatti il biglietto vale sempre solo per un viaggio. Inoltre non ci saranno più biglietti unici per viaggi di andata e ritorno, ma sará necessario acquistare due biglietti separati.

É previsto che si possa cambiare la data di utilizzo, ma entro il giorno precedente alla stessa. Pertanto in caso di imprevisti che portino a cancellare il viaggio con la compagnia, non sará possibile il recupero della spesa. Per i paesi più vicini la perdita economica é irrisoria ma rimane il fastidio derivato dalla variazione del sitema, espressosi in colorate discussioni sui mezzi di trasporto; per le tratte più lunghe invece potrebbe comportare un disagio più consistente.

Ma per quale motivo tali cambiamenti? Il sito della compagnia (per maggiori informazioni www.fseonline.it/newsdettaglio.aspx?id=1312) riporta che le misure sono mirate a minare l’evasione: per le situazioni in cui non viene controllato il titolo di viaggio, cosí non sará possibile riutilizzarlo in altre occasioni. Ovviamente però, se non viene mostrato all’autista, il che sulle autolinee costituisce l’unico mezzo di convalida e controllo, può sempre essere riutilizzato lo stesso giorno; dunque il problema é comunque risolto parzialmente.

Insomma da una parte la novitá non é stata il massimo per i viaggiatori, dall’altra risulta evidente la necessitá di un metodo per sopperire alla mancanza di controlli adeguati, e l’iniziativa adottata da FSE nell’anno nuovo ha pretesa di agire in questo senso.

La compagnia ha dovuto affrontare un’ingente crisi finanziaria con rischio di fallimento appena l’anno scorso, quando é stata acquisita da Ferrovie dello Stato previa consenso dell’autoritá Antitrust e indicazioni di un Decreto Ministeriale. Da allora sono state apportate varie modifiche all’interno dell’organizzazione, acquistati nuovi mezzi automobilistici e affrontati vari cambiamenti, ma é la prima che la modalitá di utilizzo dei biglietti viene cambiata radicalmente.

Per questa epifania dunque, che la Befana porti carbone (come alcuni viaggiatori seccati vorrebbero) o che porti dolcetti ai dirigenti della FSE, nel caso la scopa la lasci a terra bisogna avvisarla di farsi i biglietti in anticipo comunicando la data del viaggio.

Nicola Sportelli

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/01/06/nuovi-biglietti-per-la-sud-est
Twitter