fbpx

Seno allattante allettante

Print Friendly, PDF & Email

«Se hanno fame allattateli, senza paura. Anche questo è un linguaggio d’amore. Se loro incominciano a fare il ’concertò, è perché non sono comodi, o hanno troppo caldo, o non si sentono a loro agio». Sono le parole pronunciate da Papa Francesco nel corso della cerimonia nella Cappella Sistina in cui ha battezzato trentasei neonati. Qualcuno si stupisce, senza ricordare che un invito analogo il Papa lo rivolse alle mamme nella stessa occasione nel gennaio del 2016: «Se i vostri bambini piangono perché hanno fame, allattateli, eh? Tranquille, potete dare loro il latte, anche adesso».  

 E’ cosa buona e giusta che una mamma allatti il bambino in qualsiasi posto si trovi, qualora sia il momento di allattarlo. Però, avendo io quasi la stessa età (ho dieci mesi in meno circa), mi permetto di parlare al Papa con franchezza. Qualche giorno fa ero in una caffè pasticceria dove si gustano squisite brioche, e al tavolino davanti al mio era seduta una giovane signora molto graziosa, la quale con naturalezza ha giustamente offerto il seno al bambino che dava segni d’irrequietezza. Sicuramente era il momento della poppata. Come impedire ai miei occhi, mentre gustavo la prelibatezza, la profumata crema del cornetto, di passare furtivamente dal volto grazioso al candido seno? Dalla crema al volto bello, dalla crema al seno bello? Niente di male, ovviamente, niente di male: una mamma che allatta fa tanta tenerezza.  Ma a me, vecchiaccio maledetto, come spiegarglielo caro Papa?, a me ha fatto anche un altro effetto. Ovviamente con questo non voglio dire che la mamma non debba allattare in chiesa, ci mancherebbe altro, però sono sicuro che anche in chiesa, una signora giovane e molto graziosa che allatta, oltre alla tenerezza, a me, vecchiaccio maledetto, farebbe un altro effetto.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/01/07/seno-allattante-allettante
Twitter