fbpx

Bari: Una città metropolitana poco sicura

Print Friendly, PDF & Email

Aggressione nella mattinata nel sottopasso pedonale ferroviario dell’ Estramurale Capruzzi.

Bari, una città poco sicura per i suoi cittadini, in cui si verificano ancora episodi di aggressioni da parte di extracomunitari. L’ultimo episodio, questa mattina nel sottopasso pedonale ferroviario dell’Estramurale Capruzzi che porta su via Emanuele Mola.

Questa mattina fra le 05:40 e le 05:50, un cittadino di Adelfia, mentre si recava a lavoro presso la Città Metropolitana sita sul Lungomare di Bari, è stato aggredito e rapinato da un extracomunitario di colore.

Secondo, quanto riportato dalla vittima ai carabinieri, l’extracomunitario ha più volte cercato di avvicinare l’uomo urlando contro “Tu mi devi dare i soldi altrimenti ti accoltello”.

La vittima dell’aggressione, un uomo di 48 anni, ha iniziato ad urlare chiedendo aiuto, per richiamare l’attenzione di qualcuno; a quell’ora la zona non è molto frequentata, ma in tali frangenti si trovava sul posto un netturbino che ha provato ad allontanare l’extracomunitario, ma quest’ultimo desisteva dalla sua azione.

Mentre la vittima cercava di proseguire il suo cammino spaventato, l’aggressore si è riavvicinato aggredendolo non solo a parole, ma con calci e pugni e privando la vittima dei soldi che portava nel suo borsello.

Una volta ottenuti i soldi l’aggressore si è dileguato correndo; la vittima se la caverà con sette giorni di guarigione, ma quello che gli resterà per sempre è lo spavento e il trauma di vivere in una città che pecca di lacune nella sicurezza.

Isabella Battista

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/01/10/bari-una-citta-metropolitana-poco-sicura
Twitter