fbpx

Chi guiderà il paese?

Print Friendly, PDF & Email

Dopo il varo della Legge Elettorale “Rosatellum”, ci siamo poste alcune riflessioni interessanti, anche perché si prestano a più confronti. Tutti possibili; secondo come si valutano. Insomma, almeno per la situazione prospettata, stare sul generico può essere buona scienza. Andiamo avanti. Il 4 marzo, si tornerà alle urne. Dopo aver considerato il nuovo meccanismo di voto attivo e passivo. 

D’illusioni, però, non se ne fa più nessuno. Anche perché manca l’ottimismo per poterle fare. La crisi italiana non è solo di numeri, ma anche d’uomini. Non ci sono politici all’altezza del ruolo. Gli effetti sono così evidenti che non ci permetteremmo di differenziarli, neppure in piccola parte. Preferiamo l’obiettività della nostra posizione socio/politica.

Il fatto è che nessuno ha il valore di fare la prima mossa. Il voto, pur se alla nuova maniera, potrebbe non scogliere gli scontati accordi di tavolino. Non a caso, già si sono profilati “accordi” e linee condivise. 

Prevedere come sarà il prossimo Governo appare impossibile; almeno per noi. Molti tasselli non sono tornati al loro posto. In questa incertezza, però, saranno i “nuovi” eletti a decidere. Nella forma e nella sostanza. Non ci sono, tuttavia, apprezzamenti interessanti e di ciò ci crucciamo. Del resto, le decisioni “politiche” hanno un senso solo se confortate da una Maggioranza formalizzata dal voto popolare; ma anche dall’impegno di “fare”. Di promesso ne abbiamo già sentite parecchie. Ma tra il dire e il fare ci sono precisi impegni politici da rispettare. 

Sono gli indugi che logorano, ancor più, l’orizzonte di un Paese che proprio non meriterebbe la classe politica che potrebbe condizionare ancora la sua concreta ripresa. Il nostro interrogativo d’apertura resta, di conseguenza, in tutta la sua validità. Il rischio che la prossima Legislatura non arrivi a durare i canonici cinque anno non è, poi, tanto impossibile. 

Giorgio Brignola

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/01/31/chi-guidera-il-paese
Twitter