CulturaPuglia

Giornata internazionale della lingua madre

Lingua e linguaggi – san marzano – ta –  21 febbraio – lingua, Beni culturali e Scuola a San Marzano di San Giuseppe per la Giornata Internazione della Lingua con una relazione di Pierfranco Bruni sulla Lingua italiana e i linguaggi

Mercoledì 21 febbraio, in occasione della GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LINGUA MADRE, presso l’ISTITUTO COMPRENSIVO A. CASALINI di San Giuseppe di San Marzano (Ta) alle ore 16:30, si terrà un importante evento culturale avente per oggetto l’evoluzione della lingua italiana dalla fiaba attraverso le varie forme di espressione letteraria, il tutto analizzato in un’ottica sociologica e antropologica.

La lingua è un viaggiare tra dimensioni spaziali e temporali. È il collante antropologico tra popoli e culture. Espressione massima e sublime della volontà di comunicazione dell’uomo. È la parola, pronunciata o scritta, a permettere la condivisioni di idee e sentimenti.

La lingua italiana nasce con Dante e si perfeziona nelle varie epoche grazie al contributo di illustri letterati e pensatori che l’hanno plasmata in base alle specifiche esigenze di comunicazione fino a consegnarci una lingua che riflette, come uno specchio, la società contemporanea.

Il linguaggio letterario si è formulato nel tempo adottando differenti forme e generi rinvenendo sempre una modalità di espressione conforme ai più svariati ambiti di applicazione. La favola e la fiaba rispondono a un’esigenza di comunicare, in forma ludica e facilmente fruibile, importanti messaggi pedagogici rivolti per lo più al mondo dell’infanzia al fine di formare una coscienza morale nei neo-lettori.

La leggenda, al contrario, viene incontro alla necessità di contemplare le cause di fatti razionalmente incomprensibili tramandando un sapere che affonda le sue radici nella tradizione folkloristica orale attraverso la narrazione di fatti e personaggi straordinari in cui la realtà si fonde al meraviglioso. Anche il mito, avente una connotazione sacrale, possiede la sua genesi nell’oralità e manifesta il suo alto valore culturale narrando le gesta di personaggi eroici e sovrannaturali, protagonisti di vicende fantastiche che hanno preceduto la storia scritta. Il mito viene ritualizzato dal rito che mira a spiegare aspetti del reale divenendo tradizione con la ripetizione di storie e formule stereotipate.

Durante l’incontro verrà mostrato il Video dal titolo: “La Lingua Italiana tra Favola Fiaba Leggenda Mito Rito” (https://www.youtube.com/watch?v=bTGDNEfn8nU&t=370s) che fa parte integrante del progetto “LA LINGUA ITALIANA” curato da Pierfranco Bruni e realizzato da Stefania Romito (Ophelia’s friends Cultural Projects), progetto che include anche una Cartella didattica.

I saluti saranno portati da Maria Piccarreta, Soprintendente archeologia belle arti e paesaggio per la provincia di Brindisi, Lecce e Taranto e da Giuseppe Tarantino, Sindaco di San Marzano.

Pierfranco Bruni (Demoetnoantropologia SABAP-LE) relazionerà all’evento. Interverranno Maria Teresa Alfonso (Dirigente scolastico) e Marisa Margherita (resp. Sportello Linguistico Comune di San Marzano. Introduce e modera Raffaele D’Ettorre. La manifestazione è organizzata da una collaborazione tra organismi istituzionali e associazionismo. Dal Mibact – SABAP-LE, dall’Istituto scolastico Comprensivo di San Marzano, dal Comune di San Marzano, da Ophelia’s friends Cultural Projects con la partecipazione dell’O.N.U.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE