Cronaca

Bari capitale del giornalismo mediterraneo

Richiamo all’etica e alla deontologia dal Presidente dell’Ordine Piero Ricci

Di Riccardo Guglielmi

 

BARI – È terminato il 10° Festival 2018 Giornalisti del Mediterraneo, patrocinato da Regione Puglia e UNIBA.  Da mercoledì 7 a sabato 10, nell’ex Palazzo delle Poste, in piazza Cesare Battisti, sono stati affrontati i più attuali temi del giornalismo moderno. Dopo gli onori di casa da parte del Magnifico Rettore, Antonio Uricchio, docenti di comunicazione e diritto, giornalisti dei media televisivi, web e carta stampata, hanno approfondito temi di etica dell’informazione, tutela dei minori, rapporto tra cronaca e legalità. Sono stati trattati argomenti riguardanti terrorismo, crisi economica, migranti e ruolo dei reporter nei teatri di guerra. Lezione magistrale nella giornata conclusiva di Piero Ricci, Presidente dell’Ordine dei giornalisti di Puglia, che ha esposto sulla deontologia, vero simbolo valoriale per la professione del giornalista, fornendo ai presenti elementi storici, legali ed etici fondamentali per un corretto esercizio della professione anche riguardo ai nuovi modi di comunicazione, web e social. Efficaci sono state le relazioni dei giornalisti Rai Paolo Di Giannantonio e Riccardo Chartroux, Tiziana Ciavardini del Fatto Quotidiano, Claudia Attimonelli di UNIBA.  Il Festival, grazie agli esperti intervenuti, ha affrontato nei 4 giorni di lavoro, le problematiche che si presentano nell’ampio teatro del Mediterraneo e fornito gli strumenti operativi da mettere in campo per superare divari, abbattere muri e costruire ponti. L’evento ha avuto valore formativo per giornalisti, avvocati e fornito crediti a studenti universitari di Giurisprudenza, Psicologia, Scienze politiche e della comunicazione.

redazione@corrierenazionale.net


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE