Teatro

Teatro in francese all’alberghiero

Du calme al Consoli Pinto

CASTELLANA GROTTE – «Sono veramente soddisfatta, è stata una bellissima esperienza. Sono contenta della totale partecipazione del corso serale a questa iniziativa così originale e ringrazio tutti gli organismi dell’IISS Consoli Pinto, il dirigente Giuseppe Verni in testa, per aver consentito di tenere questo spettacolo nell’aula magna dell’istituto in via Rosatella».

Così Emanuela Carlone, docente di lingua francese in occasione dello spettacolo teatrale in lingua “Du calme!” della compagnia Petit theatre des champignons d’eau di Acquaviva delle Fonti, con Felice Larocchia e la belga Dani van Hemme. La pièce ha consentito a tutte le quattro classi del corso serale di familiarizzare con la più bella lingua del mondo, a detta di molti, assieme allo spagnolo. Nonostante i dialoghi alle volte anche serrati in francese stretto, tra i due attori, molte sono state le domande e le osservazioni degli studenti che hanno perfettamente intuito e compreso il senso voluto dare alla rappresentazione che prevedeva l’intervento di un tecnico in un laboratorio nel quale una dottoressa agitata si trovava a fronteggiare un banale “problem”, ritenuto insormontabile.

Il “Problema” addirittura si tramutava, richiamando a tratti il teatro dell’assurdo del maestro d’oltralpe Eugene Ionesco, in un essere alieno, ma solo nelle fattezze, con tutte le connotazioni e reazioni classiche di un bambino umano. Il lieto fine portava anche a riflettere sulla diversità.

Pan


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE