fbpx

Eletto il governo del Consiglio Regionale del Piemonte

 Consiglio Regionale, eletti Presidente, Vicepresidenti e Consiglieri Segretari

Alessandro Fermi, 43 anni, comasco, già Sottosegretario all’Attuazione del programma, ai rapporti istituzionali nazionali e alle relazioni internazionali nella scorsa legislatura, eletto nella fila di Forza Italia con oltre 8.600 voti di preferenza, è il nuovo Presidente del Consiglio regionale della Lombardia.

E’ stato eletto questa mattina alla quarta votazione con 55 voti.

Alessandro Fermi

Vice Presidenti del Consiglio sono stati eletti Francesca Brianza (Lega Lombarda Salvini), varesina, 42 anni, nella scorsa legislatura Assessore al Post Expo, Città metropolitana e Reddito di autonomia e Inclusione sociale, che ha ottenuto 40 voti, e Carlo Borghetti (PD), 45 anni, milanese residente a Rho, Consigliere regionale uscente, a cui sono andati 31 voti. Consiglieri Segretari sono Giovanni Malanchini (Lega Lombarda Salvini), eletto con 38 voti e Dario Violi (M5Stelle), 32 anni, bergamasco, candidato alla presidenza della Regione alle ultime elezioni regionali, che ha ottenuto 32 voti.

La terza assemblea legislativa d’Italia.

«E’ un onore – ha esordito Fermi – presiedere la terza assemblea legislativa in Italia dopo Camera e Senato. Far parte di questa Assise deve riempirci non solo di onore e di orgoglio, ma anche di grande responsabilità. Abbiamo il dovere di vivere questo nostro compito con l’orgoglio di chi è consapevole di rappresentare 10 milioni di lombardi, un popolo ricco di storia, con grandi capacità innovative, imprenditoriali e di lavoro. Una terra culla di grandi idee, fertile di volontariato, di associazioni e dal cuore grande».

La separazione dei ruoli tra Assessori e Consiglieri.

«Questa modifica – ha detto Fermi – avrà certamente il vantaggio di migliorare i lavori del Consiglio e delle Commissioni, ma soprattutto consentirà a quest’Aula di esercitare in modo più puntuale le attribuzioni previste dal nostro Statuto che, oltre all’attività legislativa, prevede il concorso alla determinazione dell’indirizzo politico regionale e il controllo sull’attività di Giunta».

La prima seduta dell’XI legislatura regionale è stata presieduta fino all’elezione del nuovo Presidente Alessandro Fermi dal Consigliere regionale più anziano, Giuseppe Villani, 68 anni, eletto a Pavia nella lista del Partito Democratico. Il ruolo di Consiglieri Segretari è stato svolto inizialmente dai due Consiglieri regionali più giovani, Niccolò Carretta eletto nella Lista Gori a Bergamo, e Alessandro Corbetta eletto nella lista Lega Lombarda Salvini a Monza e Brianza. In apertura di seduta, su proposta del Presidente Giuseppe Villani, il Consiglio regionale ha commemorato i due operai tragicamente scomparsi nello scoppio avvenuto in una fabbrica di Treviglio il giorno di Pasqua.

Print Friendly, PDF & Email

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/04/05/eletto-il-governo-del-consiglio-regionale-del-piemonte
Twitter