Video ‘Spot Rea’ e libri del progetto ‘Stato Sociale’

È stato appena pubblicato il secondo libro della REA (Radiotelevisioni Europee Associate) riguardante il Progetto di costituzione di un Nuovo ed efficiente Stato Sociale. Titolo: I SETTE DIRITTI CAPITALI. Il volume porta la firma del giornalista Rainero Schembri che ha cercato di mettere sotto la lente d’ingrandimento i seguenti diritti: 1)  Avere una fonte di sostentamento; 2) Nutrirsi e Vestirsi; 3) Avere un Tetto; 4) Curarsi; 5) Istruirsi; 6) Avere un’Assistenza legale umanitaria; 7) Ricevere e dare una corretta informazione. La prefazione è di Antonio Diomede (Presidente della REA) che ha avuto la possibilità di illustrare il Progetto di un Nuovo Stato Sociale al Parlamento Europeo. Inoltre, nel primo libro, RADIO E TV AL BIVIO Diomede si è soffermato, nell’ambito di una lunga intervista, sul ruolo decisivo della stampa locale (giornali, radio e TV) e sui gravissimi pericoli determinati dall’enorme concentrazione del potere mediatico in Italia e nel mondo. Ma vediamo maggiormente nei dettagli  il contenuto delle due pubblicazioni, entrambe acquistabili su Amazon.

I 7 Diritti Capitali. Con l’avvento dell’era dei Robot il 50% della popolazione mondiale rischia di rimanere disoccupata. Si profila, quindi, il concreto pericolo di una catastrofe dalle conseguenze inimmaginabili. Per contrastare questa terrificante realtà occorre assolutamente creare un nuovo e più efficiente Stato Sociale, in grado di assicurare a tutti dignitose condizioni di vita. Il libro descrive lo sforzo collettivo promosso dalla REA che sta coinvolgendo giornalisti, esperti e anche tanta gente comune, tutta ugualmente convinta che la difesa della qualità della vita non dipende tanto dalla mancanza di risorse economiche quanto da una precisa volontà politica. Le nuove tecnologie, infatti, potenzialmente già sarebbero in grado di soddisfare I 7 Diritti Capitali dell’uomo. Inoltre, per la prima volta nella storia dell’umanità si potrebbe materializzare il sogno di un Reddito Universale. Obiettivo che sta già impegnando in tutto il mondo numerosi politologi, scienziati, studiosi e operatori sociali, e che ha già registrato i suoi primi successi. La seconda parte del libro (che riporta in copertina un quadro della pittrice Sonia Bucci dedicato allo Stato Sociale) contiene anche numerosi articoli, interviste e riflessioni sulle problematiche sociali.

Radio e Tv al Bivio. La grande ventata di innovazione e libertà avviata verso la fine degli anni settanta con la nascita delle radio e televisioni locali rischia di svanire completamente nei prossimi anni. Le piccole e medie emittenti (circa 480 Tv e 1.200 radio locali) si trovano davanti a un bivio: o riescono a coinvolgere e ottenere il sostegno dell’opinione pubblica nella loro battaglia per la sopravvivenza o sono destinate a sparire in larga misura. E con loro verranno cancellati non solo 4 mila posti di lavoro ma anche una grande fetta del pluralismo informativo. In questo libro il Presidente della REA, Antonio Diomede,  descrive le varie tappe di un disegno politico che partendo da lontano rientra perfettamente in una logica internazionale voluta da alcuni grandi gruppi economici (operanti soprattutto nel campo delle telecomunicazioni) intenzionati a restringere notevolmente la libertà d’informazione, ultimo argine alla più grande concentrazione del potere politico ed economico della storia. Anche questa pubblicazione è stata arricchita da numerosi interventi di personalità e studiosi interessati alle tematiche sociali.

Rete REA nel Mondo.  Oltre a raggruppare gruppi di professionisti, Associazioni ed Enti sociali e culturali, la REA patrocina diversi Centri Stampa Sociali in Italia e nel mondo. Ecco un elenco aggiornato al mese di marzo del 2018.

ESTERO: Argentina (Buenos Aires – Responsabile Rosana Botana); Belgio (Bruxelles – Margherita Salvador); Brasile (San Paolo – Isaura Quentin e Porto Alegre – Teresa Schembri); Giappone (Tokyo – Marco Patella); Grecia (Atene – Angelo Saracini); Inghilterra (Londra – Carmine Gonnella); Marocco (Casablanca – Giovanni Mezzadri); Messico (Città del Messico e Chiapas – Rosalia Martinez); Olanda (AIA – Sanda Sudor); Russia (Mosca – Carlomaria Tura); Stati Uniti (New York – Isabella Susy De Martini e Washington – Melo Cicala); Svizzera (Zurigo – Dino Suppa).
ITALIA: Basilicata (Potenza –Antonio Perugine); Campania (Ariano Irpino – Floriana Mastandrea); Lazio (Roma – Direzione REA, Formia – Myriam Spaziani Testa e Grottaferrata – Valentina Biscozzi); Lombardia (Milano – Alessio De Bernardi), Puglia (Bari – Antonio Perugine); Sicilia (Palermo – Mirta Bajamonte); Toscana (Volterra – Simone Migliorini) e Veneto (Chioggia – Bertilla Ugolin e Vicenza – Vincenzo Gigli).

VIDEO (1 min.45 sec.): SPOT REA PER UN EFFICIENTE STATO SOCIALE

Foto: Copertine dei due nuovi libri della REA (Radiotelevisioni Europee Associate). Inoltre, il Presidente Antonio Diomede (a sinistra) mentre illustra il Progetto REA per un nuovo Stato Sociale e il giornalista Rainero Schembri che cura la collana. 

FONTE: puntocontinenti.it

Print Friendly, PDF & Email