fbpx

Svizzera: italiano in contromano per 100 km sull’A3 attraverso quattro cantoni

Print Friendly, PDF & Email

 Si tratta di un 46enne residente a Rüschlikon. Il conducente è stato arrestato.

Una pattuglia della polizia cantonale nella notte fra sabato e domenica, ha fermato una vettura a Horgen, sull’autostrada A3 ed arrestato il conducente. L’uomo, un italiano di 46 anni residente a Rüschlikon, ha percorso circa 100 chilometri in contromano, senza accorgersene, attraversando i quattro cantoni di Glarona, Svitto, San Gallo e Zurigo. La segnalazione della vettura che si stava avvicinando a Zurigo, è arrivata alle forze dell’ordine verso le 2.15 circa quando si trovava nella zona di Trübbach/Sargans, mentre viaggiava sull’A13.

Attraverso la visione dei filmati delle telecamere delle autostrade è stato appurato che l’uomo, con una guida tutt’altro che sicura e a velocità sostenuta, ha messo più volte in pericolo gli altri conducenti. All’arresto, è stato subito chiaro che lo spericolato non era in condizioni di guidare. Durante il tragitto si sono verificate diverse situazioni estremamente rischiose, fa sapere la polizia. Miracolosamente, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è stato un caso che non ci siano state conseguenze gravi, grazie agli agenti che sono riusciti a fermalo prima che provocasse un incidente. Al 46enne sono state contestate diverse infrazioni del codice della strada, che hanno comportato oltre il pagamento di multe per alcuni migliaia di franchi anche l’arresto.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/04/18/svizzera-italiano-in-contromano-per-100-km-sulla3-attraverso-quattro-cantoni
Twitter