fbpx

Pescara si riconferma “citta’ dei fiori”

Print Friendly, PDF & Email

Oggi venerdì 20 Aprile 2018 si è inaugurata la 42 esima edizione della “Mostra del Fiore Florviva” organizzata da Assoflora, la Camera di Commercio di Chieti e Pescara e l’associazione regionale di Florovivaismo Abruzzese. Dopo il record di presenze, che ha segnato l’edizione 2017 con più di 200 aziende espositrici e decine di migliaia di visitatori che l’hanno incoronata nuovamente come il più grande evento florovivaistico del Centro-Sud Italia, questa edizione che durerà fino a domenica 22 aprile vede la partecipazione anche delle Riserve Naturali Regionali ed alcune associazioni ambientaliste.

Nel corso delle tre giornate della mostra sarà inoltre proiettato un trailer in 3D, “Linea Verde d’Abruzzo”, che ripercorre il sistema delle aree protette del territorio regionale.

«Il primo obiettivo – spiega il presidente di Arfa, Remo Matricardi –  a cui “Mostra del Fiore Florviva” tenderà sarà quello di aumentare la qualità del livello espositivo e rendere la sala espositiva all’interno del padiglione, vero cuore della manifestazione, ancora più accattivante ed entusiasmante; parallelamente non verrà trascurato un ampliamento delle categorie merceologiche presenti (con un occhio attento al settore delle energie rinnovabili, ai professionisti per progettazione, consulenza e direzione lavori, all’agricoltura sostenibile e/o biologica). Verrà mantenuto l’orizzonte nazionale: l’evento ha raggiunto le 15 regioni italiane partecipanti e nell’edizione 2018 tale dato verrà confermato. La tipologia di espositori sarà, come di consueto, varia: i produttori di piante, motivati a creare nuovi contatti commerciali con gli operatori del settore, insieme agli stand istituzionali, saranno posizionati nel padiglione coperto; i fornitori di materiali ed attrezzature per vivaismo, i piccoli produttori ed i rivenditori, interessati esclusivamente alla vendita al dettaglio, nelle aree esterne».

Sono riconfermati i seminari tematici e i mini-corsi per la coltivazione di fiori e piante ornamentali, da frutto, orticole, che sono veri e propri momenti di aggiornamento tecnico rivolti al pubblico degli appassionati del verde. In particolare, Assoflora presenta le proprie iniziative e proposte formative per far crescere la preparazione manageriale dei florovivaisti.

«La crescita inarrestabile – ha aggiunto Guida Caravaggio, presidente di Assoflora – della manifestazione è il riflesso della vivacità di un settore, quello florovivaistico, che in Abruzzo manifesta di anno in anno incrementi straordinari, sia in termini di aziende presenti sul territorio, sia per volume di affari. In particolare, grazie al microclima straordinario che registriamo nelle nostre splendide zone, i florovivaisti abruzzesi riescono ad imporsi in tutta Italia in un segmento di mercato di estrema specializzazione, grazie a produzioni che solo qui riusciamo ad offrire. Il giro d’affari del settore mostra un trend positivo che ci viene confermato dalla continua crescita delle richieste da parte degli espositori e dei produttori di essere presenti a Mostra del Fiore Florviva, che si è imposto ormai come appuntamento irrinunciabile del calendario florovivaistico regionale e nazionale».

Come nell’edizione dell’anno scorso, “Mostra del Fiore Florviva” continua nel 2018 a dare ampio spazio ai bambini e al mondo del sociale grazie ai laboratori creativi di Clematis, una cooperativa sociale di tipo A, i cui soci e collaboratori sono professionisti nel campo socio-sanitario, agronomico e ambientale Verrà presentata una mostra sugli insetti e gli uccelli per fornire informazioni ed incoraggiare l’interesse dei ragazzi verso le scienze naturali e le metodologie di indagine scientifica. Collegato alla mostra, sarà realizzato un laboratorio interattivo con il coinvolgimento di bambini, famiglie e scolaresche, in attività manuali-pratiche di realizzazione di prodotti che l’uomo ha potuto apprendere grazie al lavoro degli insetti e degli uccelli: carta, candele, nidi artificiali. Il laboratorio permetterà ai partecipanti di portare a casa un bel ricordo.

Il 2018 mantiene e potenzia infine lo spazio dedicato alla cultura, con il coinvolgimento dell’Associazione Culturale Teatranti d’Abruzzo, con la lettura di brani letterari a tema, da parte degli autori. Come sempre, l’ingresso nell’intera area della Mostra è gratuito.

Mariangela Cutrone

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/04/20/pescara-si-riconferma-citta-dei-fiori
Twitter