UniBA-Giornata di Studio: Film “L’attesa” e Concerto a 550 anni da Skanderbeg

BARI, UniBA – “Giornata di Studio” lunedì 14 maggio 2018 con due appuntamenti presso il Salone degli Affreschi dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, in Piazza Umberto 1, con la proiezione gratuita del filmL’attesa”, vincitore del Premio Donatello nel 2013, dalle ore 10:00 alle ore 12:30, e il Concerto-EventoLa figura di Skanderbeg: dal mito albanese alla visione europea”, a 550 anni da Skanderbeg , dalle ore 15:30 alle ore 19:00.

Il film “L’attesa” – Costruzione e distruzione di una religione, è organizzato da Italians in Albania, Albania Investimenti, Italian Network, Internazionalizzazione dell’Impresa-Investimenti in Albania,  IREPI – Istituto di Ricerca di Economia e Politica Internazionale e il  Corpo Consolare di Puglia, Basilicata e Molise.

Il film “L’attesa” è più precisamente un documentario sull’Albania che parla di come si costruisce, si distrugge e si ricostruisce una religione. Scritto e diretto da Roland Sejko, già vincitore del David di Donatello, il documentario prende ispirazione dal libro “Vivi solo per testimoniare” di Zef Pllumi, ed è stato prodotto dall’ Istituto Luce-Cinecittà.
Il 21 settembre 2014 Papa Francesco scelse l’Albania come destinazione del suo primo viaggio in Europa, «per premiare la convivenza pacifica tra le religioni, che in questo Paese è realtà», e per additare questo modello a tutto il mondo. Da questo volo prende spunto il nuovo film del regista Roland Sejko dal titolo «L’attesa (Pritja) – Costruzione e distruzione di una religione», già vincitore con il film «Anija-La nave» del David di Donatello come migliore documentario nel 2013. Una pellicola preziosa, densa di rimandi storici e letture sociologiche, che il pubblico piemontese avrà la possibilità di scoprire in anteprima nazionale.

PROGRAMMA:
Ore 10:00 – Saluti
Prof. Antonio Felice Uricchio, Rettore dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.
On. Mirela Kumbaro Ministro della Cultura della Repubblica di Albania
Adrian Haskaj Console Generale della Repubblica di Albania
Silvio Maselli Assessore alla cultura del Comune di Bari
Massimo Salomone Segretario Generale Corpo Consolare di Puglia, Basilicata, Molise
Ore 10:30 – Proiezione del Film “L’Attesa” del Regista Roland Sejko
Ore 11:30 – Dibattito
Roland Sejko – Regista
Silvio Maselli – Assessore alla cultura del Comune di Bari
Prof. Michele Indellicato – Coordinatore Master I livello “Etica della Pace”
Padre Piergiorgio Taneburgo – Missionario a Scutari dei frati cappuccini
Padre Ernesto Santucci – Missionario gesuita in Albania e Scrittore
Modera: Manlio Triggiani, Giornalista
Ore 12:30 – Light Lunch con prodotti tipici della tradizione enogastronica albanese

Made in Albania Concerto-Evento a 550 anni da Skanderbeg, La figura di Skanderbeg: dal mito albanese alla visione europea” è  organizzato da Albania Investimenti, Italian NetworkMerita Rexha Tershana, EDS Foundation

PROGRAMMA:
Ore 15:30 – Saluti e presentazione dei lavori
Prof. Antonio Felice Uricchio, Rettore dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.
S.E Anila Bitri, Ambasciatore della Repubblica di Albania in Italia.

Dott. Massimo Salomone, Coord. Gruppo Tecnico Turismo Confindustria Puglia

Ore 16:00 – Relazioni
Prof. Antonio Ciuffreda, Professore di Storia Sociale UNIBA
“Il ruolo di Scanderberg e lo sguardo alla visione europea”;
Prof. Vittoria Bosna, docente di Storia della Pedagogia UNIBA
“La formazione delle donne in Albania in chiave europea”.
Prof. Nicola Barbuti UNIBA
“Il patrimonio storico-culturale tra Italia e Albania”
Modera: Enzo Varricchio, presidente del Centro Studi di Diritto delle Arti, del Turismo e del Paesaggio.

Ore 16:00 – Concerto per pianoforte e violoncello
Tonin Harapi – variazione per piano (solo)

Giuliano de Angelis, violoncello Merita Rexha Tërshana, piano
Shostakovich: violoncello Sonata
Piazzolla: Le Grand Tango
Schumann: Fanstasiestucke
Dizdari pejsazh dhe valle (paesaggio e danza) op.73
Faure’: Elegia
PROGRAMMA:
Tonin Harapi – variazione per piano (solo)
Giuliano de Angelis, violoncello Merita Rexha Tërshana, piano
Shostakovich: violoncello Sonata
Piazzolla: Le Grand Tango
Schumann: Fanstasiestucke
Dizdari pejsazh dhe valle (paesaggio e danza) op.73
Faure’: Elegia

ARTISTI
MERITA REXHA TËRSHANA è uno degli artisti più attivi nell’arena musicale albanese.
Ha suonato come solista con l’orchestra sinfonica albanese della Radio e della Televisione, il Teatro dell’Opera e del Balletto, l’Orchestra Filarmonica dell’Accademia delle Arti, sotto la direzione di direttori albanesi e stranieri come Laurent Quinot, Leonardo Quadrini, Zhani Ciko, Bujar Llapaj, Alqi Lepuri, Jetmir Barbullushi, Deniola Kuraja. Ha suonato come solista di musica da camera in molti importanti festival come il Schleswig-Holstein Music Festival-Germania, Bregenzer Festspiele-Austria, Kamermusik Festival Kosova, e ha tenuto concerti come solista in Germania, Austria, Danimarca, Svizzera, Italia, Grecia, Macedonia.
È stata premiata più volte come “Miglior interprete dell’anno” al Festival Albanese di New Music nel 1996, da una giuria diretta dal compositore francese G. Boeuf.
È stata nominata tre volte come “Migliore interprete dell’anno” dai Kult Awards, rispettivamente nel 2004, 2006, 2008 ed è la vincitrice del premio “Kult” per l’anno 2009. È professore nel dipartimento di pianoforte all’Università delle Arti e dal 2007 ha conseguito il titolo di professore associato.

GIULIANO DE ANGELIS: «Artista dotato di incredibile perizia tecnica e smisurata sensibilità…In De Angelis si cristallizza la rara e perfetta simbiosi tra musicista e strumento che, per la ricerca preziosa e minuziosa del singolo suono, diventa oggetto animato e narrante…La ferma maestria nelle agilità, che realizza con la sicurezza dei più grandi, è sempre accompagnata da un sentire sentimentalmente puro e profondo, mai muto o fine a se stesso…».

Alle ore 18:00 sono previsti uno “Show Cooking” con Antonio Bufi chef del ristorante “Le Giare” e un “Light Brunch” con prodotti tipici della tradizione enogastronica albanese.

Print Friendly, PDF & Email