fbpx

“Il modello cooperativo per valorizzare i nostri beni culturali”

Print Friendly, PDF & Email

BARI – Si è tenuta questa mattina l’assemblea regionale di Confcooperative Cultura, Turismo e Sport che ha rinnovato le proprie cariche sociali. Confermato alla guida dell’organizzazione per i prossimi quattro anni il Presidente uscente, Mimmo Bracciodieta.
L’iniziativa ha visto la partecipazione, tra gli altri, dell’Assessore all’industria turistica e culturale della Regione Puglia, Loredana Capone.
Nella sua relazione Mimmo Bracciodieta ha voluto focalizzare la discussione sul modello cooperativo quale strumento di gestione di beni ed attività culturali: “E’ certamente il più congeniale, non avendo fini di lucro, per realizzare attività culturali e di spettacolo ma anche per gestire il patrimonio diffuso in tutta la Puglia in tantissimi siti minori. Nella logica dell’Economia della Bellezza, la cooperazione può svolgere il ruolo di protagonista nella valorizzazione dei beni culturali perché possiede capacità e competenze necessarie”.
Infine, il Presidente Bracciodieta ha lanciato una proposta: “Dobbiamo costruire un sistema di rete efficiente in modo da aumentare la competitività del comparto. Possiamo farlo investendo in tecnologie avanzate ma anche con la condivisione di servizi di supporto. Dobbiamo agire per fare cultura e lavorare con la cultura”.

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/05/03/il-modello-cooperativo-per-valorizzare-i-nostri-beni-culturali
Twitter