Violentata dal branco a 16 anni e bruciata viva davanti ai genitori

In un nuovo orribile episodio, in India una sedicenne è stata violentata da un branco nello Stato di Jharkhand e poi, poco tempo dopo, bruciata viva davanti ai genitori. Lo riferisce l’agenzia di stampa Ians. La violenza è avvenuta nel villaggio di Rajakendua, nel distretto di Chatra, dove quattro giovani hanno sequestrato la ragazza vicino a casa sua e poi l’hanno stuprata. Condannati dal consiglio del villaggio a pagare un misera multa di 625 euro i quattro si sono persino infuriati. Sono andati a casa della vittima, hanno malmenato i genitori e poi l’hanno bruciata viva.

Print Friendly, PDF & Email