fbpx

Ipotesi per il nuovo governo

Print Friendly, PDF & Email

Abbiamo ricevuto posta elettronica e alcuni fax riguardanti un “dubbio” che arrovella i Lettori che seguono i nostri interventi su questo quotidiano internazionale. L’interrogativo è sempre lo stesso: “quale contenuto politico avrà il prossimo Esecutivo?” Tanto interesse merita un parere. Ma a modo nostro. Cioè senza personali apprezzamenti o anticipazioni. In buona sintesi, data la situazione di “stallo”, ci potrebbe essere un tentativo programmatico dall’alto per tentare di dare all’Italia un Potere Esecutivo temporaneo connesso con le necessità del Paese.

Ogni altra ipotesi è, ora, priva di reali contenuti realizzabili. La palese impossibilità d’accordi politici non ci consente altra ragionevole previsione. Tanto che il Capo dello Stato, dopo l’affrettata promulgazione della normativa elettorale meglio nota come “Rosatellum”, si troverà nelle condizioni di prendere dei provvedimenti per evitare maggiori “sofferenze” alla Penisola. I partiti non si sono dimostrati coerenti al varo di possibili alleanze di Governo, pure se a tempo determinato. La Penisola ha necessità d’avere un Esecutivo. Dato che col recente voto non è stato possibile rendere operativa una “maggioranza”con questa finalità, non resta che verificare le decisioni di Mattarella che avrebbe potuto non promulgare immediatamente una legge elettorale il cui meccanismo si era rivelato, da subito, non privo di problemi gestionali.

Com’è nostro uso, proseguiremo a mantenerci imparziali, pur non evitando qualche riflessione sugli sviluppi politici che andranno a focalizzarsi entro il mese. Di conseguenza, proveremo a commentare l’evoluzione degli eventi, quando e se, ci saranno. Di fatto, però, le ipotesi per migliorare la nostra situazione politica restano sempre incerte..

Giorgio Brignola

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/05/05/ipotesi-per-il-nuovo-governo
Twitter