fbpx

Kick Boxing, bilancio positivo per il team allenato da Toma e Monte

I due fighters salentini chiudono una stagione piena di soddisfazioni

(di Giuseppe Nuzzo)

LECCE – È tempo di bilanci per i ragazzi del “Team Casalino” allenati dai maestri di Kick Boxing Stefano Toma e Francesco Monte presso le palestre Auxesia Village di Maglie e Body Project Gym di Castrignano dei greci, in provincia di Lecce.

Una stagione intensa, molto positiva e ricca di soddisfazioni, come dimostrano gli ottimi risultati in ambito regionale e nazionale ottenuti dai giovani atleti salentini, in particolare da Davide Manco e Antonio Greco.

Davide Manco, 14 anni, dopo la vittoria ottenuta nel Campionato regionale Fight1 del 19 novembre 2017 a Lecce nella categoria cadetti -62 kg, con le regole del Kick Light, si è aggiudicato anche il titolo italiano di categoria ai Campionati nazionali assoluti Fight1 che si sono svolti a Monterotondo (Roma) il 13-14-15 aprile scorso. Il giovanissimo fighter di Maglie, allenato da Stefano Toma, ha messo in mostra una sicurezza da veterano nel corso di tutte le competizioni stagionali, conquistandosi con merito un posto tra i possibili atleti da selezionare per la Nazionale Italiana Fight1 di categoria.

Vittoria ai regionali di Lecce, sempre nella stessa categoria, anche per il 18enne Antonio Greco, di Castrignano dei greci, che si è poi ripetuto nel Campionato interregionale ICO del 27 novembre 2017 a Torricella (Taranto) conquistando il primo posto nella disciplina Fight Code Tecnica. Buona prestazione anche nel Campionato nazionale di aprile, dove ha raggiunto i quarti di finale in un girone molto competitivo. Grandi margini di miglioramento per lui, se si tiene conto che era alla sua prima partecipazione e che ha iniziato a praticare la disciplina sportiva da appena un anno.

Da segnalare anche le vittorie ottenute, sempre ai campionati regionali Fight1, da Marco Marsella, 16 anni (primo posto nella categoria cadetti -70 kg con le regole del Kick Light) e da Davide Stradiotti, 19 anni (vittoria nella disciplina Kick Boxing a contatto pieno, categoria -68 kg).

Il Kick boxing – spiega Stefano Toma – combina le tecniche di calcio tipiche delle arti marziali orientali ai colpi di pugno propri del pugilato. Prevede sei differenti discipline che possono essere disputate su tatami (contatto leggero) o sul ring (contatto pieno). Il Full-contact è la formula principale e più impegnativa. Il Light-contact è una formula a contatto controllato e combattimento a punti. Una versione del light-contact è la Kick Light, con la possibilità di colpire con calci circolari bassi nella parte interna o esterna del quadricipite, l’unico tipo di calcio che si può eseguire al di sotto della cintura”.

L’ultimo impegno della stagione si è disputato lo scorso 29 aprile a Sava (Taranto), in occasione del Campionato Italiano ICO. Ancora nella Kick Light, Antonio Greco, Davide Manco, Paolo Chiriatti, G.P. e Antonio Mele hanno raggiunto tutti le finali delle rispettive categorie, conquistando la medaglia d’argento.

«Siamo contentissimi dei nostri allievi – dicono gli istruttori Toma e Monte – già partecipare a queste competizioni è molto importante per la nostra crescita e per quella dei ragazzi. I risultati ottenuti sono un motivo in più di orgoglio e un incentivo per continuare a fare sempre di più e meglio anche nella prossima stagione». «Al di là dei risultati sportivi sappiamo di poter contare sui valori sportivi e umani che ci ha trasmesso il maestro Adriano Casalino, come il rispetto delle regole e per gli avversari, il duro lavoro e l’applicazione. Questi sono gli ingredienti che permettono di avvicinare i ragazzi a questa bellissima disciplina sportiva che, seppur con difficoltà, si va sempre più affermando anche in Italia».

Per Informazioni e iscrizioni:

Tel. 327.8448459 – email: stefanokick89@libero.it

Print Friendly, PDF & Email

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Segui via Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.corrierenazionale.net/2018/05/08/kick-boxing-bilancio-positivo-per-il-team-allenato-da-toma-e-monte
Twitter